22 agosto 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta

16.07.2019

E spunta un Russiagate
anche al bareto del Gino

La Posta della Olga
La Posta della Olga

Quando il mio Gino mi ha detto che c'è un Russiaghèit anche al bareto - scrive la Olga - non mi sono meravigliata perché ormai ci sono ghèit dappertutto. Del Russiaghèit del bareto ha dato notizia «La Gronda», il giornale diretto dal Birba, il decano degli avventori. Al centro dello scandalo ci sarebbe el Mèscola, un altro avventore, che è il marito della Teresa Petaròvna, ex ballerina russa del Bolsciòi, molto amica di Aleksei Ràspeghin, un potente consigliere di Putin e gran bevitore di vodka. La Petaròvna avrebbe fatto da tramite tra il marito e il governo russo per uno scambio di angurie con petrolio che, se fosse andato in porto, avrebbe fruttato al Méscola un bel po' di milioni di rubli. «La Gronda» esclude che c'entri la Lega, anche se la Petaròvna avrebbe speso il nome di Salvini per spingere l'affare. El Méscola, intervistato dal giornale in merito a una foto che lo ritraeva assieme alla moglie alla cena seguita al Forum Italia - Russia, ha smentito che nell'occasione la Petaròvna avesse mostrato un campionario di angurie al Ràspeghin che le era seduto accanto. Le angurie, secondo el Méscola, non sarebbero state altro che le tette della Petaròvna. El Méscola ha anche smentito alcune intercettazioni riportate da «La Gronda» secondo cui l'ex ballerina del Bolsciòi avrebbe detto al Ràspeghin: «Ti mostro le angurie solo se convinci Putin a darci il petrolio con lo sconto così mio marito, che non fa un c... tutto il giorno, mette su un'aziendina e poi lo rivende». El Méscola ha detto al giornale che sua moglie mostra le angurie a chiunque le vada a genio senza chiedere petrolio in cambio e che lo scandalo, il ghèit, appunto, consisterebbe semmai solo in questo. «Se la Petaròvna mostra le tette agli altri è un fatto privato» ha continuato el Méscola precisando che l'invito a cena era partito dal Ràspeghin in persona che è stato uno degli amanti russi della moglie, e che lui l'aveva solo accompagnata. El Méscola, infine, ha detto a «La Gronda» che quella della richiesta di petrolio era solo una boutade, anzi 'na boutanade, nata dal fatto che la Petaròvna non aveva mai ricevuto niente in cambio delle angurie da parte del Ràspeghin, gnanca un bracialetìn strasso.

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1