20 luglio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Giugno

23.06.2015

Momentaccio per le strade. E ci si mette anche il pilomat

La posta della Olga
La posta della Olga

«Fatecela vedere la foto» scrive la Olga «del camionista che, non avendo preso le misure del ponte di via Forte Tomba, col braccio della ruspa che stava trasportando ha fatto strage delle travi in cemento armato che lo sorreggono».«Mostratecene almeno la foto, anche a mezzo busto, in modo che ogni volta che facciamo la coda per passare sotto al ponte, percorrendo l'unica corsia praticabile, ne abbiamo presente l'immaginetta cui indirizzare i nostri migliori sentimenti».«Il genio, con un solo colpo, è riuscito a paralizzare una bella fetta di città. Le robe le se fa ben o se fa de manco de farle, la dirìa la me pòra mama». «E lui, il camionista eroe di questi giorni - e lo sarà per tutta l'estate, cioè per il tempo che ci vorrà per riparare il danno - le robe le ha fatte benón, tanto più che, pur involontariamente, ha fatto coincidere la sua prodezza con i lavori di asfaltatura di alcune vie della zona industriale».«Effettivamente non è un bel momento per le strade della città. Se non bastassero il ponte saccagnato, le asfaltature, e la chiusura di via Carducci, adesso in lungadige San Giorgio, a poca distanza dal semaforo di ponte Pietra, si è cuciato l'asfalto e anche lì si transita su una sola corsìa, a senso unico alternato».«Tecnici del Comune, affiancati dal geometra Trivèla del bareto, stanno studiando la situassión. El Trivèla, come mi riferisce il mio Gino che è sul posto, dopo aver battuto un paio di colpi con le nocche di una mano sull'asfalto cucià, come si fa con le angurie par védar se iè bone, ha detto che par lu sotto gh'è ùdo».«E, visto che stiamo parlando di strade, il pilomat di corso Porta Borsari, fortemente voluto dall'ex assessór Corsi, sta funzionando così bene che ferma anche le ambulanze».«È successo per due giorni di seguito. Le due persone che si sono sentite male oltre il pilomat hanno dovuto essere trasportate in ambulanza a braccia. In realtà il pilomat si abbasserebbe automaticamente se le ambulanze mettessero in funzione l'assordante sirena bitonale, cosa che però fanno solo nei casi di particolare gravità. Così da oggi in poi, invece di dotare di telecomando le ambulanze, ogni persona che oltre il pilomat ha bisogno di soccorso viene dichiarata d'ufficio particolarmente grave».  COPYRIGHT

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1