20 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Aprile

29.04.2015

Quando il sindaco Tosi aveva sempre ragione

La posta della Olga
La posta della Olga

«Questa è la politica», scrive la Olga. «Gli amici di ieri diventano i nemici di oggi».
«Guarda cosa succede tra i pretoriani di Tosi dopo che questo, a ragione o a torto, è stato sbattuto fuori dalla Lega. Improvvisamente alcuni si sono resi conto che ciò che per anni avevano considerato giusto e sacrosanto, e avevano difeso co' le ònge e coi denti, era sbagliato. El salto della quaia, anche se legittimo - come dice il filosofo-psicologo-sociologo Strusa - non presuppone che si butti via el butìn co' l'acqua sporca o la gabbia dell'useléto co' l'useleto dentro o che si buti zó la stalla senza tiràr fora el musso (el Strusa l'è andà avanti un par de ore con le metafore ma non posso citarle tutte)».
«”Per esempio - dice el Strusa - se prima il fenomeno dei portoghesi sugli autobus era considerato una piaga da sanare, adesso non si possono combattere i metodi che si vorrebbero adottare per sanare la piaga solo perché chi li ha proposti è il presidente dell'Atv Bettarello che era ed è rimasto un tosiano. Si combattono, semmai, perché si ritengono sbagliati, non per farsi propaganda elettorale"».
«El Strusa si riferisce all'assessór Corsi che, candidato alle elezioni regionali con Zaia, e quindi contro Tosi, ha partecipato alla protesta di quegli autisti degli autobus che si rifiutano di fare anche i bigliettai. Pol darsi che i autisti i g'abia anca resón ma adesso el Corsi no'l pol dir che le inissiative devono essere condivise con i lavoratori se prima, quando l'era buséta e botón con Tosi, no'l g'avéa certe delicatesse».
«Ma in politica ci sta veramente tutto. E così le aziende partecipate dal Comune che erano tutte tosiane perché Tosi ci aveva messo i so òmeni sono divise dalle scelte politiche dei loro vertici. Le due tra le maggiori, Agsm e Amia, hanno la prima un presidente salviniano, Paternoster, e la seconda un presidente tosiano, Miglioranzi. Se entrambi avevano sempre condiviso quello che di bene o di male faceva Tosi, adesso a condividere è rimasto uno solo. Si dice che dopo le elezioni il sindaco farà el rebaltón rimettendo a capo delle aziende i so òmeni de fiducia. Ma in politica i òmeni de fiducia esistono?».

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1