22 settembre 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Vinitaly 2016

09.04.2016

Amazon strizza l’occhio
alle vendite di vino online

Cresce la percentuale di acquisti on line, anche per il vinoLe aziende puntano a nuovi mercati e cercano esperti di export
Cresce la percentuale di acquisti on line, anche per il vinoLe aziende puntano a nuovi mercati e cercano esperti di export

Chi ancora oggi sostiene che il vino italiano fatichi a essere venduto online, deve fare i conti con alcuni numeri: lo scorso anno gli acquisti sul web da parte di consumatori italiani hanno raggiunto i 16,6 miliardi di euro, 2,2 miliardi in più rispetto al 2014, e la penetrazione dell’e-commerce ha superato il 4% del totale consumi retail. E, tra i settori che più stanno contribuendo a questa crescita, secondo l’Osservatorio e-commerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano, c’è anche il Food&Wine. Ne segue che, quei produttori che ancora guardano con scetticismo a questo fenomeno, è ora che inizino a farsene a una ragione. E ad attrezzarsi.

In questo contesto Vinitaly, in partnership con Veronafiere, ha avuto l’intuizione di creare Vinitaly Wine Club, il progetto e-commerce orientato alla promozione e alla vendita online del vino italiano in Italia e all’estero. Grazie a un’importante esperienza maturata negli anni, l’e-commerce Vinitaly Wine Club si è affermato nel settore del vino italiano online, valorizzando l’importanza dell’innovazione, dell’alta qualità dei prodotti e di un accurato servizio d’assistenza e gestione, elementi fondamentali per la vendita online.

Motivazioni che hanno attirato l’attenzione di H-Farm, la società trevigiana guidata da Riccardo Donadon, specializzata in innovazione, in grado di supportare la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione ed educazione delle aziende italiane in un’ottica digitale. Un’attenzione che porterà a un ulteriore sviluppo digitale della piattaforma e-commerce di Vinitaly: H-Farm un mese e mezzo fa ha infatti annunciato il suo ingresso con una partecipazione del 36,5% nel capitale sociale di DesignWine, società partecipata anche da Veronafiere e che coordina Vinitaly Wine Club e l’applicazione mobile Vino.

I primi risultati della sinergia sono arrivati alla vigilia di questa edizione di Vinitaly, la cinquantesima dalla fondazione: Amazon.it ha annunciato l’apertura del nuovo store dedicato al vino italiano, nato in collaborazione con Vinitaly Wine Club. Dal 4 aprile scorso, l’offerta di vini su Amazon.it si è arricchita infatti di nuove etichette vinicole made in Italy, provenienti da tutte le regioni d’Italia, selezionate e vendute da Vinitaly Wine Club sul Marketplace di Amazon.it. I clienti del colosso mondiale dell’e-commerce potranno ricevere il proprio vino preferito in massimo 48 ore in tutta Italia, scegliendo tra prodotti di oltre 500 cantine, più di 300 denominazioni e oltre 700 vini.

E un’altra collaborazione è nata invece tra Vinitaly Wine Club e Vinocult.it, il più grande sito italiano dedicato all’abbinamento tra vino e cibo, nato dalla cooperazione fra Fondazione Italiana Sommelier, Fede&Tinto, Giallo Zafferano e Wine Dreamers. Grazie a questa sinergia Vinocult.it si è arricchito del servizio e-commerce, permettendo a tutti gli utenti non solo di scoprire i perfetti abbinamenti fra cucina e vino, ma anche di acquistare facilmente online su Vinitalyclub.com e in assoluta sicurezza i vini suggeriti in abbinamento alle ricette proposte.  In cinque mesi sono stati circa 100mila i visitatori del sito Vinocult.it alla ricerca degli abbinamenti perfetti fra cibo e vino, con circa 1.500 etichette dei migliori produttori italiani proposte e sempre a portata di smartphone. F.L.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1