sabato, 28 marzo 2020
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

25.03.2020

Guerra: "Il picco arriverà questa settimana
I contagi in Italia stanno diminuendo"

Operatori sanitari
Operatori sanitari

La velocità di espansione dei contagi in Italia "sta rallentando, la curva ci sta appiattendo, questo è un elemento positivo, ma ovviamente non significa che la battaglia sia vinta".

 

Lo ha detto Ranieri Guerra, direttore vicario dell'Organizzazione mondiale della sanità ( Oms), parlando a Circo Massimo su Radio Capital, sottolineando che "il rallentamento delle velocità di crescita è un fattore estremamente positivo, in alcune regioni credo che siamo vicini al punto di caduta della curva stessa, quindi il picco potrebbe essere raggiunto in questa settimana e poi cadere".

 

Guerra ha detto di ritenere che "questa settimana e i primi giorni della prossima saranno decisivi, perché saranno i momenti in cui i provvedimenti del governo di 15-20 giorni fa dovrebbero trovare effetto, efficacia e impatto, quindi quello che ci si aspetta e di veder cadere la curva in maniera più rapida nel giro di questi 5-6 giorni".

 

Per quanto riguarda la risposta data dall'Italia all'emergenza, 'l' Oms si è già espressa, siamo ovviamente preoccupati, ma anche soddisfatti per quello che l'Italia ha messo in campo. I provvedimenti varati sono profondamente giusti, presi anche con certa tempestività, forse con qualche ritardo inizialmente, ma è comprensibile perché la macchina burocratica e amministrativa ci mette un po' a digerire dati come questi"..

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie