la risalita

Virtus corsara a Zanica, Manfrin regala tre punti d’oro

Già dimenticata la rocambolesca sconfitta interna con la Pro Sesto
Il gol di Manfrin (FotoExpress)
Il gol di Manfrin (FotoExpress)
Il gol di Manfrin (FotoExpress)
Il gol di Manfrin (FotoExpress)

Basta un colpo di testa di Gianni Manfrin, a metà ripresa, per rimettere in corsa la Virtus che sbanca l’Albinoleffe Stadium e dimentica immediatamente la rocambolesca sconfitta interna con la Pro Sesto.

Prospettive di salvezza nuovamente riaperte al culmine di una gara ben controllata in cui i rossoblù hanno saputo sfruttare l’unica vera opportunità creata soffrendo pochissimo in difesa. Distanziate Trento, Piacenza e Triestina, riavvicinate Sangiuliano City e lo stesso Albinoleffe, domenica contro il Renate l’opportunità di dare ulteriore sostanza ai programmi di risalita.

Francesco Arioli

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati