Serie C

La Virtus cerca la vittoria a Trento. Fresco: «Siamo a un punto dai play out»

Intervista al tecnico, alla vigilia di una partita-chiave
Fresco alla vigilia di Trento-Virtus (De Pietro)

Ennesimo bivio per la Virtus, domani (19 novembre) a casa del Trento (inizio alle 17.30) ad inseguire la prima vittoria in campionato che le permetterebbe quasi certamente di lasciare l’ultimo posto in classifica.

Gigi Fresco sarà senza lo squalificato Danti, sottrazione pesantissima in un attacco che solo lui finora ha saputo ravvivare. Al suo posto Nalini, considerata l’assenza anche di Zarpellon.

Va a strappi il Trento, dall’ottava giornata nelle mani di Bruno Tedino dopo l’esonero di Lorenzo D’Anna e domani senza l’ariete Bocalon.

Nella Virtus confermato Amadio a sinistra dove torna a disposizione dopo due turni di squalifica Manfrin, in mezzo al campo certo il rientro di Hallfredsson fuori col Sangiuliano e nel primo tempo col Vicenza per un lieve fastidio agli adduttori.

Fresco guarda al lungo periodo, provando a stracciare l’impietosa classifica. «Cerchiamo di rientrare nella zona play out, poi proveremo a salire fino al sestultimo posto e cercare la salvezza diretta. Il tempo c’è tutto», il teorema di Fresco ripetuto anche stamattina poco prima della rifinitura.

Alessandro De Pietro