<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
PAllavolo

Rana è un rullo: Cisterna asfaltata, ora la semifinale con Modena

di Francesca Castagna
Fare a girone per il quinto posto della SuperLega 2023/2024
La festa di Rana Verona
La festa di Rana Verona
La festa di Rana Verona
La festa di Rana Verona

La fase a girone dei playoff per il 5^ posto si chiude con un bilancio di quattro vittorie e una sola sconfitta, per Rana Verona
Tradotto in classifica, Rana Verona chiude al primo posto, e nella semifinale incontrerà Modena, mentre l’altra semifinale sarà la ripetizione di Piacenza – Lube. 

Cisterna era aggrappata alla speranza, ma Verona è sempre avanti, senza discussioni, e costruisce le sue fortune dai nove metri. Anche nel finale del terzo set, il momento più delicato, i gialloblù non perdono la lucidità. La solidità difensiva di Rana Verona fa da punto di partenza in una gara punto a punto. Bene, anzi benissimo Mozic, che si incarica dei punti che scottano e chiude la sua gara con 11 punti. L’ace di Amin, mattatore di serata con 23 punti, 3 ace e 3 muri, garantisce il primo set ball, concretizzato dal mani-out di Keita. L’efficienza in attacco paga: sul 13-6 del secondo set (primo ace di Cortesia) Verona prende il volo, costruisce un vantaggio sempre più solido e chiude in modo perentorio, con una sequela di punti da incorniciare, fra tutti il terzo punto dai nove metri dello stesso Cortesia.

Rana-Cisterna, il punto finale (video Castagna)

Anche il muro gira bene, Verona si diverte e fa divertire il PalaOlimpia. Cisterna prova a rientrare in partita, Faure e Ramon provano a trascinare, trovando il 9-9 per tornare a giocarsi ogni punto, sfruttando qualche errore veniale di troppo dei gialloblù, che perdono un po’ di quella lucidità difensiva fin lì essenziale. I gialloblù si bruciano alcuni match ball, prima di trovare la strada giusta con l’attacco imperioso di Mozic.

Suggerimenti