<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Volley Superlega

Rana Verona, amichevoli di lusso. «Sfidiamo Lube, Milano e Trento»

di Marzio Perbellini
Pre campionato di altissimo livello. Al Forum Cuneo e Itas, nelle Marche la Jesi Volley Cup dove ci sarà anche l’Olympiakos
Rado Stoytchev parla alla squadra prima di un allenamento (foto Verona Volley Udali)
Rado Stoytchev parla alla squadra prima di un allenamento (foto Verona Volley Udali)
Rado Stoytchev parla alla squadra prima di un allenamento (foto Verona Volley Udali)
Rado Stoytchev parla alla squadra prima di un allenamento (foto Verona Volley Udali)

Rana Verona accende il motore: è ora di scendere in campo per mettersi alla prova in un fitto programma di amichevoli che avrà il suo clou nella Jesi volley cup, torneo che si svolgerà nelle Marche, e nella sfida al Forum contro i campioni d’Italia dell’Itas Trentino con l’ex Giulio Magalini.

Un cammino di avvicinamento impegnativo in vista dell’esordio in Superlega (il 22 ottobre a Taranto), ottimo banco di prova per il coach Rado Stoytchev per testare i ragazzi contro formazioni di alto livello e provare i vari assetti tattici di un roster che offre diverse soluzioni e sul quale ci sono tante aspettative.

 

5 ottobre Cuneo

Partenza soft: la prima tappa di questo percorso inizia il 5 ottobre alle 15.30 con il test casalingo contro Cuneo Volley, formazione di A2 dove gioca (in prestito) l’ex gialloblù Mads Jensen. Un match per oliare i meccanismi in vista delle successive sfide.

 

Jesi Volley Cup

Subito dopo, nel week-end del 14 e 15 ottobre, la Jesi Volley cup, torneo di grande spessore con protagonisti, assieme a Rana Verona, anche l’Olympiakos, campione di Grecia, la Lube Civitanova e l’Allianz Milano. Un appuntamento pre campionato da non perdere. Gli abbinamenti iniziali saranno annunciati il 2 ottobre in una conferenza stampa di presentazione.

 

Itas Trentino

Da non mancare nemmeno, il 18 ottobre, la super sfida al Forum contro l’Itas Trentino campione d’Italia. Un derby dell’Adige molto sentito dalle due squadre e dalle due tifoserie e per questo sempre molto combattuto.

 

Alto livello

«La squadra sta lavorando duro al palazzetto», racconta Adi Lami, team manager di Rana Verona. «Dopo il pre-ritiro in Bulgaria, per noi sempre una tappa fondamentale per ripartire al meglio dopo il periodo di pausa estivo. A Varna l’attività è andata molto bene e nella stessa direzione sta proseguendo quella in palestra e sul campo al Forum. Ovviamente non siamo ancora a pieno regime visti gli impegni europei con le nazionali di alcuni nostri giocatori, in particolare Mosca e Mozic, arrivati fino alla fase finale del torneo. I carichi di lavoro», prosegue, «sono intensi, ma necessari per mettere benzina nelle gambe. Possiamo contare su buona parte del gruppo, tra cui molti dei nuovi innesti, che stanno imparando a conoscere il nostro ambiente e il nostro modo di lavorare. A breve affronteremo una serie di partite precampionato importanti. Ospiteremo Cuneo, poi parteciperemo alla Jesi Volley Cup con avversari di prestigio come Civitanova, Milano e Olympiakos. Infine, a pochi giorni dall’esordio in campionato, ci sarà la sfida contro Trento, appuntamento di alto livello».

Suggerimenti