Presidente dell'associazione calciatori

Tommasi: «Razzismo
allo stadio? L'aria
che tira non aiuta»

.
Damiano Tommasi
Damiano Tommasi

«L’aria che tira nel Paese non aiuta a risolvere certe iniziative». Lo ha detto il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi, veronese, a margine della presentazione della collezione di figurine Adrenalyn Panini in Lega Serie A, a proposito di alcuni episodi di razzismo registrati nelle prime giornate di campionato, come i buu indirizzati a Kessie e Lukaku a Verona e Cagliari. «C’è dello scoramento perché sembra che il tema riguardi solo gli atleti, in realtà riguarda tutto il sistema - ha aggiunto -. Non è possibile che ogni volta che arriva un nuovo giocatore dall’estero, poi questo si accorga che c’è qualche differenza».

 

«C’è la speranza che si sia iniziato a capire da che parte si sta», ha detto ancora Tommasi esprimendo la sua soddisfazione per gli esiti dell’operazione che ha portato all’arresto di 12 capi della tifoseria juventina per associazione a delinquere e estorsione. «Purtroppo quando si vedono dei settori degli stadi che non si possono occupare, credo che sia abbastanza grave perché lo stadio deve essere per tutti e di tutti e non un luogo esclusivo».

Suggerimenti