Settebello Hamilton «Correrò ancora» La Ferrari è sul podio

Lewis Hamilton festeggia il settimo titolo con il suo cane
Lewis Hamilton festeggia il settimo titolo con il suo cane

ISTANBUL (TURCHIA) Lewis Hamilton vince il GP di Turchia e si laurea campione del mondo di Formula 1 per la settima volta in carriera, eguagliando il record di Michael Schumacher. Il pilota inglese della Mercedes, in una gara bagnata caratterizzata da incidenti e colpi di scena, è riuscito a mettersi tutti alle spalle, precedendo sul traguardo il messicano Sergio Perez su Racing Point e il tedesco Sebastian Vettel con la Ferrari che completano il podio. Quarto posto, invece, per la Rossa di Charles Leclerc, che conferma l’ottima prova delle due vetture di Maranello con il monegasco a precedere la McLaren di Carlos Sainz e le due Red Bull di Max Verstappen e Alexander Albon. A completare la zona punti, poi, la McLaren di Lando Norris, la Racing Point di Lance Stroll e la Renault di Daniel Ricciardo. Nel giorno del trionfo più importante della sua vita, Lewis Hamilton, che aveva fatto pensare più volte in passato ad un suo possibile addio alle corse, l’inglese tranquillizza i fans: «Vi prometto che non smetterò di lottare per il cambiamento», scrive il pilota della Mercedes sul suo profilo social, «abbiamo molta strada da fare ma continuerò a spingere per l’uguaglianza nel nostro sport e più in generale nel mondo che abitiamo. Eguagliare il record di Michael Schumacher mi punta addossi i riflettori che so non dureranno per sempre. Quindi mentre siete qui a prestarmi attenzione voglio chiedere a tutti di fare la vostra parte per contribuire a creare un mondo migliore, e uguale per tutti. Rendiamoci più gentili gli uni con gli altri. Facciamo in modo che le opportunità non dipendano dal colore della pelle. Niente è impossibile. Quest’anno una forza trainante per me è stata dare un esempio alle generazioni future: di non rinunciare mai ai sogni. Molti mi hanno detto che il mio era un sogno impossibile, e invece eccomi qui. Voglio che sappiate che potete farcela tutti». Gioia in casa Ferrari, tornata sul podio grazie ad una super gara di Sebastian Vettel. «È stata una gara lunga e molto intensa», ha dichiarato il pilota tedesco, «ho fatto un ottimo primo giro risalendo subito fino alla quarta posizione. Bello anche l’ultimo giro, strappando il podio proprio alla fine: Leclerc era vicino a Perez, nei giri precedenti stavo recuperando molto su di loro e appena ho visto il bloccaggio di Charles ho visto che c’era opportunità per me e l’ho sfruttata. Per poco non ho preso Perez». •