Schwazer, Malagò: "Valutare se esiste margine organi competenti"

N.1 Coni: "Giusto che Italia le rappresenti a chi di competenza"
(ANSA) - ROMA, 23 FEB - A seguito della sentenza di Bolzano sul caso Schwazer, "credo esista una possibilità tecnico-giuridica", di riabilitare sportivamente l'atleta: "E' giusto che l'Italia, e gli organi sportivi che la rappresentano, lo facciano presente a chi di competenza". È il pensiero del presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Quando in modo così ineludibile e palese la giustizia ordinaria dice che, non solo non è stato commesso il fatto, ma che c'è qualcuno (Schwazer) che è stato anche vittima, questo dà soddisfazione, ma adesso si apre un altro argomento. Non sono un avvocato o un esperto, ma a nessuno sfugge che nel nostro mondo c'è una giustizia sportiva che tutt'ora tiene Schwazer sanzionato", ha aggiunto il capo dello sport italiano, assicurando che, "sia il Coni che la Fidal, sono in piena sintonia". (ANSA).
YYP-FAN