Finale 69-71

Supercoppa, Tezenis perde per un soffio in casa contro il Mantova

tezenis-mantova (Perlini)

Pochi spettatori alla terza di Supercoppa fra Tezenis-Mantova. Vincono i virgiliani 69-71 in un finale in cui Verona ancora senza Greene e Pini fa di tutto per rimettere avanti la testa dopo il 12-21 del primo quarto che condanna alla rincorsa fino all'aggancio del 48 pari di Candussi.

 

Anche la fortuna gioca a favore degli ospiti, come la tripla da 22 metri di Maspero a fil di sirena del terzo quarto. Sul 55-65 la Tezenis ci prova ancora, con Severini si porta ad un tiro di distacco (64-67), ma la tripla di Caroti viene sputata dal ferro, poi esce Jones per il quinto fallo e nell'emozione dei minuti conclusivi Verona è baciata solo nell'ultimo tiro, tripla di Caroti che serve solo a limare 69-71.

 

La Tezenis chiude la Supercoppa con il successo con Orzinuovi e le sconfitte con Udine (qualificata alla fase successiva), e Mantova che potrebbe proseguire come miglior seconda, dipende dalle pari classificate degli altri gironi. L'obiettivo ora è di recuperare tutti i giocatori, l'avvio del campionato è stato rinviato al 22 novembre.

 

Tabellino: Severini 15, Candussi 13, Jones 11, Ceron 11, Caroti 9, Tomassini 8, Rosselli 2, Colussa, Calvi, Guglielmi, Beghini. All.: Diana.

Anna Perlini