L'orologio inizia bene per la Tezenis che batte Ferrara

.
Tezenis-Ferrara all'Agsm Forum
Tezenis-Ferrara all'Agsm Forum

Nono successo di fila per la Tezenis che bagna il primo match della fase a orologio girone Giallo con il 91-68 sulla Top Secret Ferrara. Verona sale a quota sei in classifica e dimezza il ritardo in dagli estensi, avanti di un successo.

Scaligeri avanti da subito, dopo 8'31” di gioco riabbracciano Lorenzo Caroti rientrato nei ranghi ad un mese dallo stop per infortunio, e subito dopo volano +9 (25-16) chiudendo la frazione 27-21 con 11 punti di Greene, top scorer del match (21 punti). Del play americano i liberi che sanciscono il 45-37 a 2” dal termine del primo tempo, e il +15 con Candussi in avvio della ripresa: 52-37.

La fuga di Verona non si ferma, +17 al 24' dopo la tripla dell'ex gialloblù Hasbrouck (12-3 il break), mentre una magia di Rosselli chiude il terzo quarto 69-51. Verona vuole mettere la mani sulla partita, 74-53 al 33', e ci riesce con il canestro in contropiede di Rosselli: 78-55 quando mancano 5' dalla conclusione. Bella la prestazione di Giga Janelidze, 15 punti con 6/10 dal campo, a 12 il bottino di Candussi, 11 di Jones e Severini, 5 assist di Rosselli; debutto in A2 Van der Knapp classe 2005 del vivaio gialloblù.

Mercoledì la Tezenis sarà a Chieti contro la Lux di Massimo Maffezzoli, coach cresciuto a Verona che è stato braccio destro di del ct azzurro Meo Sacchetti, superato ieri dall'Urania Milano 73-70.

Anna Perlini

Suggerimenti