L'indiscrezione

Rolando Aarons
approda al Verona
dal Newcastle

L'indiscrezione
Rolando Aarons arriva al Verona
Rolando Aarons arriva al Verona
Rolando Aarons arriva al Verona
Rolando Aarons arriva al Verona

Chi parte e chi arriva. Il Verona ha un nuovo attaccante. Si chiama Rolando Aarons, ha ventitrè anni, è alto 175 centimetri e ne pesa 67. È un esterno di qualità ed arriva dal Newcastle con la benedizione di Rafa Benitez, attuale manager del club della Premier.

 

Come Bruno Zuculini, giunge dall'Inghilterra e le sue origini sono giamaicane. Arriva con la formula del prestito ma il diesse Fusco, che l'aveva chiesto a Benitez durante l'amichevole con il Verona della scorsa estate, spera di ripetere il percorso che aveva fatto proprio con “Zucu” dal Manchester City. Ovvero rimettere in pista un giovane di talento che si era un po' perso.

 

È veloce, abile negli inserimenti e solitamente agisce sulla fascia sinistra. Ha vinto con il Newcastle la Championship 2017, la nostra serie B. Purtroppo però si è infortunato al tendine di achille e aveva totalizzato poche presenze. Nel 2015 aveva vinto il Torneo di Tolone, importante vetrina giovanile. È stato uno dei giovani più importanti dell'Under 21 inglese. Ora avrà l'occasione di rilanciarsi nel Verona.

 

Aarons era subentrato al minuto 64 dell'amichevole dello scorso 6 agosto a Newcastle proprio contro l'Hellas e Pecchia, che lo conosceva bene, aveva speso parole dolci per lui.

 

Secondo quanto riporta l'Indipendent, il giocatore è stato arrestato nel 2016 dopo una rissa in un locale. Secondo la ricostruzione fornita dagli amici, il calciatore avrebbe dato in escandescenza dopo che circa una decina di uomini avevano cominciato a importunare, approcciandola in modo pesante, la zia.

Gianluca Tavellin