Softball

Italia campione d'Europa under 22: fa festa anche Bussolengo con Martina Ghergolet

Martina Ghergolet
Martina Ghergolet
Martina Ghergolet
Martina Ghergolet

A Kunovice in Repubblica Ceca, Martina Ghergolet e tutta la Nazionale azzurra di softball under 22, ascoltano l'Inno di Mameli. Oro nell'Europeo alle giovani ragazze di Andrea Longagnani, 11 vittorie su 11 partite, sconfitta in finale la Repubblica Ceca 3-2. A quattro anni di distanza, l'Italia replica.

È stata una affermazione del gruppo quella in finale contro la Repubblica Ceca: 3-2 dopo essere andato sotto con un fuoricampo da un punto; il successo ha avuto il sapore della rivincita, dopo l’argento dell’Under 18 lo scorso a Praga. La vittoria rappresenta il salto di qualità per molte ragazze, in campo con il piglio delle vincenti: non si abbattono mai, nemmeno se impallinate da una battuta avversaria, e sanno come dare la carica al resto della squadra.

“Complimenti alla nostra Martina, e a tutte le azzurre”, festeggiano da Bussolengo. E' la prima giocatrice della squadra di Sabrina Del Mastio ad essersi guadagnata la medaglia più bella, poi ci sarà Vittoria Zumerle che dal 19 luglio partirà per Enschede per aggiudicarsi il titolo europeo under 15.

L'u22 è capitanata dall'ex Elisa Princic che nel Bussolengo ha vinto scudetto e champions esibendo già da ragazzina una maturità sportiva sorprendente, ed è stata lei a portare a casa i punti che hanno ribaltato la finale. “È proprio vero – dice Elisa Princic – questa grandissima vittoria ha un gusto particolare perché è arrivata in casa loro, per di più in rimonta. Contro la Spagna, nell’ultima partita prima della finale, avevamo avuto l’unica del torneo andando sotto. Ci è stata molto utile per capire come imparare a soffrire e reagire. Sono senza parole, perché questa è una vittoria fantastica, di una squadra speciale”.

Anna Perlini