Gli svincolati

Ipotesi Salernitana, Viviani verso la A. Palermo su Pucciarelli, Fabbro a Pisa?

Accasati e in carca di sistemazione
Mattia Viviani
Mattia Viviani
Mattia Viviani
Mattia Viviani

Non tutti accasati. Gli svincolati del Chievo hanno trovato presto collocazione. C’è, però, ancora qualche pedina di valore alla ricerca di nuova collocazione. Manuel Pucciarelli, per esempio. Non avrebbe trovato comunque spazio al Chievo. Ingaggio elevato ma numeri interessanti per la cadetteria. Non andrà a Pescara. Si era parlato dell’insistente corteggiamento (un deja vu) del Pescara. Ma tra il Delfino e l’attaccante non si è mai arrivata a trattare seriamente sulla base di un accordo biennale. Ora, sembra essersi fatto sotto il Palermo. Da tempo nobile decaduta. Il club rosanero può offrire blasone e ambizione. Ma è pur sempre serie C. E lì c’è da capire se Pucciarelli può essere intenzionato a fare un passo all’indietro pur vestendo la maglia di un club di valore.

 

In divenire il futuro di Micheal Fabbro. Pure lui ancora svincolato e in attesa di sistemazione. Per l’ex del Chievo due le ipotesi emerse nell’ultimo periodo: Pisa e Pordenone. Quindi, la possibilità di restare ancora in serie B. Pista, a dire il vero, non caldissime. Fabbro, per la storia, è il giocatore ad avere segnato l’ultimo gol del Chievo prima dello stop (amichevole estiva a Sottocastello contro la Virtus, terminata uno a uno). Maglia numero nove e fascia da capitano. Per i collezionisti, a oggi, potrebbero diventare oggetti pregiatissimi.

 

Un altro attaccante resta senza squadra: è Francesco Margiotta. Non scenderà in serie C. Lo voleva il Pescara, ma l’intenzione della punta sarebbe quella di garantirsi un’opportunità diversa. L’alternativa, al momento, pare essere rappresentata dal Cosenza, riammesso in serie B proprio in seguito all’esclusione del Chievo dalla cadetteria.

 

E potrebbe, invece, esserci la serie A nel futuro del centrocampista Mattia Viviani, finito nel mirino della neopromossa Salernitana. Abboccamenti, in attesa che nasca qualcosa di più concreto.

 

Il Bari avrebbe pensato all’attaccante spagnolo Alejandro Rodriguez. Sempre la società pugliese si è messa sulle tracce del difensore Guillaume Gigliotti. Giochi fatti, invece, per molti. Il più attenzionato era baby Vignato, finito in serie B al Monza. Tris gialloblù in Ciociaria con Garritano, Canotto e Cotali finiti al Frosinone. L’attaccante Rovaglia è andato alla Ternana. Il laterale romeno Mogos si è legato al Crotone. Renzetti è sceso in C al Modena. Semper, corteggiato in passato da Udinese, Toro e Samp ha scelto il Genoa, trovando così la A.

 

Accasati anche gli altri portieri: Confente nella vicina Vicenza, Seculin alla Spal. Il Cosenza, oltre al tecnico Zaffaroni si è preso anche i difensori Rigione e Vaisanen. Il centrocampista Obi si è legato alla Salernitana. Leverbe, dopo lungo corteggiamento è passato al Pisa, il giovane Frey alla Cremonese, Munaretti (via Cremonese) e Vesentini alla Virtus di Fresco. Ciciretti al Pordenone.

Suggerimenti