Pre partita VERONA-LECCE

Zaffaroni alla vigilia del match: «Il Lecce? Va affrontato con la giusta tensione»

IL mister gialloblù compie 54 anni: gli auguri in conferenza stampa
Zaffaroni alla vigilia di Verona-Lecce
Zaffaroni alla vigilia di Verona-Lecce
Mister Zaffaroni, pre partita contro il Lecce (Tavellin)

Mister Zaffaroni compie 54 anni alla vigilia del match contro  il Lecce. Auguri doppi quindi in conferenza stampa di presentazione al Bentegodi.

Gli abbiamo chiesto perché la gara con il Lecce è più difficile della partita di San Siro? «Da un punto di vista tecnico l'Inter è una delle squadre più forti che ci sono in Italia e in Europa. E riguardo alle difficoltà di campo, da un punto di vista fisico e agonistico giocare con queste grandi squadre che non ti perdonano niente è sempre difficile. Ma da un punto di vista emotivo, sai che ci sono queste differenze e allora la affronti con un po' di leggerezza mentale e questa favorisce una gara in cui ti esprimi meglio», spiega Zaffaroni.

Che aggiunge: «Partite tipo quelle contro il Lecce e la Cremonese sono gare in cui i valori tecnici e fisici si possono pareggiare ma subentra un aspetto emotivo importante. Aspetto che alla fine è spesso determinante: sono gare che sai che non devi sbagliare quindi pesano e perdi quella leggerezza che ti consente di esprimerti maggiormente. La bravura sta nell'affrontare queste gare con la giusta tensione».

Gianluca Tavellin

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati