Zac tra rinnovo e Napoli. D’Amico punta Lammers, Duncan è pista «calda»

Il ds Tony D’AmicoMattia Zaccagni, gioiello di casa Hellas
Il ds Tony D’AmicoMattia Zaccagni, gioiello di casa Hellas

Non c’è ancora accordo tra Verona e Napoli. Ma del resto, Mattia Zaccagni è pezzo pregiatissimo dell’Hellas. E il club di Setti cercherà di portare a casa il massimo di quello che può chiedere. L’operazione, però, va fatta ora. Perchè tra sei mesi il club gialloblù avrà potere contrattuale ridottissimo visto che Zac andrà in scadenza il 30 giugno 2022. E almeno per adesso tra le parti, non si è parlato di rinnovo per almeno un altro anno. Dunque, la situazione è questa: il Napoli per avere subito Zac mette a disposizione del Verona 14 milioni. Cifra ritenuta ancora non congrua. La contro proposta della società scaligera sarebbe stata alzata di quattro milioni più bonus. Il Napoli si è fermato. Le due società si aggiorneranno per vedere di arrivare magari ad un punto di equilibrio. Non è da escludere, però, che anche Verona e Zaccagni si trovino a discutere il prolungamento del contratto. I rapporti sono buoni. E nel caso Zac non venga venduto a gennaio, per l’Hella sarebbe molto difficile a giugno tenere alta la quota di vendita. Ultimo dettaglio: il Napoli sarebbe disposto a prendere l’esterno gialloblù usando la “formula Rrahmani“ e cioè: acquisizione immediata con prestito al Verona di Zac fino al termine della stagione. Il ds Tony D’Amico tiene acceso anche l’interesse per il centrocampista della Fiorentina Alfred Duncan. Con la Viola si tratta per un prestito fino al termine della stagione. A Firenze ragionano, invece, sulla possibilità di un prestito con obbligo di riscatto fissato ad una cifra non inferiore agli otto milioni di euro. Siamo alle riflessioni. Più complessa l’operazione che porta all’attaccante gigliato Christian Kouamè: prestito di un anno in mezzo e obbligo di riscatto a sedici milioni. Il Toro è davanti al Verona. E D’Amico non vuole certo partecipare ad aste pazze. Ci saranno anche qui aggiornamenti. Di sicuro, Hellas e Atalanta (i rapporti tra i due club sono molto buoni) stanno parlando anche dell’attaccante Sam Lammers. E qui la strada da percorrere sembrerebbe più facile, con l’olandese dirottato in prestito semplice a Verona fino al termine della stagione. Capitolo Di Carmine: il Verona potrebbe proporre rinnovo contrattuale al giocatore ad una cifra inferiore agli attuali 700 mila euro a stagione.

Simone Antolini
# Sposta il focus sul parent