Battuta la Samp 2-1

Doig conquista il Bentegodi, l'Hellas il primo successo della stagione

Doig con Cioffi (Fotoexpress)
Doig con Cioffi (Fotoexpress)
VERONA-SAMP VISTA DAL CAMPO (FOTOEXPRESS)

Nella quinta giornata di Serie A 2022/2023 al Bentegodi il Verona batte la Sampdoria 2-1. L'Hellas trova il primo successo della stagione ribaltando il risultato nel finale della prima frazione e legittimando la vittoria in un secondo tempo dove ha ripetutamente sfiorato la terza rete. Migliore in campo Josh Doig, autore del gol decisivo e già idolo del Bentegodi.

Primo tempo con poche occasioni e molti errori di entrambe le squadre. Montipò salva  dopo 13 minuti su Caputo, che al 40esimo accende il match: si gira al limite e batte con un gran tiro il portiere gialloblù. Reazione immediata: Terracciano crossa per Henry, il suo colpo di testa sbatte sulla traversa, poi su Audero e si insacca. In pieno recupero Lasagna viene fermato da Audero ma è pronto Doig, il migliore in campo per il Verona, per siglare la sua prima rete in Serie A, alla prima partita dal primo minuto.

Nella ripresa la squadra di Cioffi gioca molto meglio, ma davanti a sè trova un Audero insuperabile: Doig, Lazovic, Veloso e ancora Lazovic fermati dalle prodezze dell'estremo difensore blucerchiato. E nel finale Caputo fa correre un brivido lunga la schiena dei tifosi dell'Hellas, calciando sull'esterno della rete da buona posizione.

Successo meritato per l'Hellas, che stacca la Samp e sale a quota cinque prima delle due proibitive trasferte contro Fiorentina e Lazio.

 

Finale: Verona-Sampdoria 2-1 (40' Caputo, 44' autogol Audero, 45'+3 Doig)

 

La cronaca del secondo tempo

90' Pussetto per Caputo, che da ottima posizione la mette sull'esterno della rete

83' Lazovic in area si libera e trova un'incredibile risposta di Audero

82' Gabbiadini dal limite sfiora il palo

81' Veloso in contropiede si fa ipnotizzare da Audero, che poi para anche su Doig. Occasione pazzesca per il portoghese

76' Tiro-cross di Doig, Audero vola ancora a evitare il terzo gol gialloblù

74' Lazovic servito in profondità, si supera Audero! Poi chiamato il fuorigioco (che non c'era)

59' Coppola si divora a sua volta un gol a tu per tu con Montipò, ma era stato bravo Coppola a lasciarlo in contropiede

56' Lazovic serve in profondità Lasagna, che dribbla Audero ma poi sbaglia a porta vuota

49' Henry ancora per Doig, il suo tiro bloccato da Audero. Forse sarebbe stato meglio servire al centro il liberissimo Lazovic

47' Cambio di campo di Terracciano per Doig, fermato al momento del tiro

46' Dentro Gunter per Dawidowicz, nel primo tempo in difficoltà su Caputo

 

La cronaca del primo tempo

48' GOL DEL VERONA! Lazovic per Lasagna, murato da Audero, ma Doig è ben appostato e segna il 2-1! Primo gol in Serie A per lo scozzese

44' GOL DEL VERONA! Ilic per Terracciano che la crossa dentro, Henry di testa batte Audero. Probabilmente viene assegnato l'autogol di Audero

40' GOL DELLA SAMPDORIA. Caputo si gira al limite dell'area e di sinistro trova la prodezza che batte Montipò sull'angolo più lontano

34' Lazovic calcia dai 25 metri, palla altissima

13' Cross di Quagliarella, testa di Caputo e Montipò salva in tuffo

9' Lasagna libera Lazovic davanti ad Audero, che fa il miracolo. Ma c'era fuorigioco millimetrico

8' Ci prova Lasagna da 20 metri, palla alta di molto

1' Diverse sorprese nell'Hellas: ci sono Hien e Coppola e non Gunter e Ceccherini. Tameze resta in panchina, spazio alla coppia Veloso-Ilic. A sinistra Doig con Lazovic spostato in avanti: con Lasagna si muoverà alle spalle di Henry

 

Le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz (46' Gunter), Hien, Coppola; Terracciano (88' Hongla), Ilic (73' Tameze), Veloso (85' Depaoli), Doig; Lasagna (73' Kallon), Lazovic; Henry

A disposizione: Chiesa, Perilli, Faraoni, Verdi, Hrustic, Ceccherini, Djuric,  Cabal, Cortinovis, Sulemana

Allenatore: Gabriele Cioffi

 

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski (72' Leris), Ferrari, Colley, Augello; Rincon, Vieira (72' Villar), Verre (59' Duricic), Sabiri (79' Pussetto); Quagliarella (59' Gabbiadini), Caputo

A disposizione: Ravaglia, Amione, Conti, Murillo, Yepes, Murru

 

Arbitro: Paolo Valeri (Sez. AIA di Roma 2) Assistenti: Fabiano Preti (Sez. AIA di Mantova), Alessio Berti (Sez. AIA di Prato)

Riccardo Verzè