19esima giornata: 2-0 al Lecce

Depaoli-Lazovic, un ottimo Hellas vince la seconda consecutiva al Bentegodi. E ora crede all'impresa

Il match del 21 gennaio per la 19esima giornata del campionato di serie A fra le squadre di Zaffaroni-Bocchetti e di Baroni
VERONA-LECCE VISTA DAL CAMPO (FOTOEXPRESS)

Il Verona, penultimo in classifica prima del match, batte il Lecce 2-0 nell'ultima giornata del girone di andata della Serie A 2022/2023. Decidono le reti di Depaoli e Lazovic, una per tempo. Gialloblù in difficoltà soltanto nella prima mezz'ora, poi vittoria ampiamente meritata. Brutto infortunio per Henry nel finale.

 

La partita

Zaffaroni e Bocchetti confermano per dieci undicesimi la formazione delle ultime gare: l'unica novità è Lasagna al posto di Kallon. Parte meglio il Lecce, che mette due volte paura all'Hellas con Blin e Colombo, ma Montipò è attento. Dopo 40 minuti Doig inventa un cross dei suoi, colpo di testa perfetto di Depaoli con il pallone che sbatte sul palo e si insacca. Da quel momento in poi c'è solo l'Hellas.

Nel secondo tempo il raddoppio arriva dopo dieci minuti: nel giro di trenta secondi Ilic prende una clamorosa traversa e poi si inventa l'assist per il terzo gol stagionale di Lazovic. Lo stesso Lazovic e Depaoli sfiorano il tris. Mai pericolosi i salentini nella ripresa, l'unica nota negativa è l'infortunio che pare grave di Henry nel finale: il francese sembrava vicino a lasciare l'Hellas e avevano molto mercato.

I gialloblù accorciano sulla quartultima (ancora comunque molto distante) e possono sognare nell'impresa salvezza: nella prima giornata di ritorno la sfida è in trasferta sul campo dell'Udinese, lunedì 30 gennaio.

 

 

 

Finale: Verona-Lecce 2-0 (40' Depaoli, 54' Lazovic)

 

La cronaca del secondo tempo

92' Henry si fa male cadendo e deve uscire in barella. Si allunga il recupero

86' Grande azione di Doig, che serve Henry: il tiro a giro dal limite dell'area termina alto

84' Mischia nell'area dell'Hellas, Pezzella calcia alle stelle

69' Dentro Sulemana e Kallon per Lazovic e Lasagna

68' Tameze per Lazovic, tiro a botta sicura respinto da Baschirotto

59' Ci prova ancora da fuori area Depaoli, palla non lontana dal palo

54' GOL DEL VERONA! Grande azione personale di Ilic, tiro dalla lunga e palla sulla traversa. Ma l'azione prosegue: palla filtrante dello stesso Ilic per per Lazovic che batte Falcone

46' Cambio all'intervallo per il Lecce: dentro Pezzella per Gallo

 

La cronaca del primo tempo

46' Ci prova ancora Depaoli da fuori, ma non trova la porta

40' GOL DEL VERONA Splendido cross di Doig, Depaoli incorna e porta in vantaggio il Verona!

38' Colombo si libera in area e calcia, Montipò la abbranca in due tempi

34' Strefezza trova Blin: miracolo di Montipò!

29' Fuori Dawidowicz, che ha anche un problema fisico: dentro Magnani

23' Ammonito Dawidowicz (era diffidato) così come Tameze

22' Lasagna lanciato a rete la mette dentro, ma c'era fuorigioco

10' Djuric di testa per Lazovic, che lanciato a rete prova il pallonetto ma calcia con troppa poca potenza

4' Il primo tentativo è di Colombo, palla ampiamente fuori

 

Le formazioni ufficiali

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz (29' Magnani), Hien, Ceccherini; Depaoli, Ilic, Tameze (82' Terracciano), Doig; Lazovic  (69' Sulemana), Lasagna (69' Kallon); Djuric (82' Henry)

A disposizione: Berardi, Perilli, Zeefuik, Henry, Piccoli, Günter,  Terracciano, Braaf, Ngonge, Cabal, Coppola, Joselito

Allenatore: Marco Zaffaroni

 

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti (71' Tuia), Gallo (46' Pezzella); Gonzalez (64' Maleh), Hjulmand, Blin; Strefezza (82' Voelkerling), Colombo (64' Banda), Di Francesco

A disposizione: Bleve, Brancolini, Askildsen,  Helgason, Listkowski, Oudin,  Ceesay, Lemmens, Cassandro,

Allenatore: Marco Baroni

 

Arbitro: Federico La Penna (Sez. AIA di Roma 1) Assistenti: Pietro Dei Giudici (Sez. AIA di Latina) e Christian Rossi (Sez. AIA di La Spezia

Riccardo Verzè

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati