Il Verona vince 4-1

Pokerito! Con uno scatenato Simeone un grande Hellas travolge la Lazio

VERONA-LAZIO VISTA DAL CAMPO (FOTOEXPRESS)

Nella nona giornata di Serie A il Verona travolge al Bentegodi la Lazio. Grande protagonista Giovanni Simeone: il «Cholito» segna quattro gol, rendendo inutile la rete di Immobile.

Come al solito l'Hellas è protagonista di un grandissimo primo tempo: costruisce almeno sei-sette chiare occasioni da gol e il due a zero con cui chiude la frazione dice forse poco del predominio totale mostrato dai gialloblù. La prima rete di Simeone arriva dopo mezz'ora di assedio, grazie all'assist di un ispiratissimo Caprari. Il raddoppio cinque minuti dopo, grazie a Ilic che recupera un pallone e lo serve all'argentino che tira dai venti metri e batte Reina.

Nella ripresa sembrano presentarsi i «soliti» fantasmi per i gialloblù: Immobile segna subito (Montipò tutt'altro che impeccabile), ma questa volta il Verona non scompare dal campo. Anzi, continua a fare gioco e al 61' Simeone capitalizza un'altra invenzione di Caprari. Poi la Lazio sfiora il secondo gol tre volte (traversa di Milinkovic-Savic e due ottime parate di Montipò su Patric e Lazzari), prima che nel corso del recupero Simeone batta per la quarta volta Reina, mettendo dentro di testa un cross pennellato in maniera perfetta da Faraoni.

Apoteosi per l'Hellas, che sale a quota 11 e che mercoeldì prossimo affronterà in trasferta l'Udinese e poi sabato in casa la Juventus.

 

Il finale : Verona-Lazio 4-1 (31' Simeone, 35' Simeone, 46' Immobile, 61' Simeone, 91' Simeone) 

 

La cronaca del secondo tempo

91' GOL DEL VERONA Cross di Faraoni e arriva di testa il poker di Simeone!

89' Lazzari a tu per tu con Montipò, il portiere del Verona si salva

83' Palla vagante in area, Dawidowicz da ottima posizione non riesce a tenerla bassa

80' Dentro Magnani e Hongla per Lazovic e Ilic

78' Lazovic entra in area e calcia a giro: si salva Reina in tuffo

73' Ci prova Luis Alberto dalla lunga distanza: para Montipò

72' Corner per la Lazio: Milinkovic-Savic di testa centra la traversa! Poi altro angolo e Montipò volo a deviare un colpo di testa di Patric

67' Nel Verona dentro Tameze e Sutalo per Veloso e Gunter

61' GOL DEL VERONA! Altra invenzione di Caprari, e altro gol di Simeone, che imbeccato in area non sbaglia e in diagonale batte Reina! Controllo del Var: il gol è buono

56' Rischia l'autogol la Lazio: Gunter la mette dentro di testa, Milinkovic-Savic la devia di ginocchio vicino al palo

50' Simeone ruba palla in area a Radu, ma non riesce a concludere. Sul rovesciamento di fronte Felipe Anderson arriva a tu per tu con Montipò e la mette di pochissimo fuori

46' GOL DELLA LAZIO Contropiede della Lazio e gol di Immobile: Montipò non controlla e il pallone gli scivola sotto il corpo

 

La cronaca del primo tempo

44' Si fa male Casale, entra Ceccherini

40' Prima chance per la Lazio, Immobile calcia dal limite ma non trova la porta

35' GOL DEL VERONA! Ancora Simeone: gran botta da fuori area ed è due a zero!

33' Caprari può raddoppiare, ma dal dischetto Caprari spara altissimo

31' GOL DEL VERONA! Caprari trova Simeone fra le linee: scatto e meritato vantaggio per i gialloblù

25' Altra grade occasioni per Barak, che calcia da dentro l'area di rigore e trova la risposta di Reina che salva i suoi

22' Caprari la mette dentro, Barak al volo non trova la porta

18' Cross di Faraoni, Ilic di testa non trova la porta

15' Barak colpisce di testa, palla lenta ma Reina deve smanacciarla da sotto la traversa

10' Gran palla di Lazovic dentro l'area, Ilic spreca calciando incredibilmente alto

9' Rischia Veloso, atterrando Milinkovic-Savic lanciato a rete: arriva "solo" il giallo, perché Montipò era sulla palla

3' Cross di Simeone, Caprari prova la giocata di tacco ma la palla termina fuori

 

Prepartita Verona-Lazio (video Marconi)

 

Le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter (67' Sutalo), Casale (44' Ceccheroni); Faraoni, Veloso (67' Tameze), Ilic (80' Hongla), Lazovic (80' Magnani); Barak, Caprari; Simeone

A disposizione: Pandur, Berardi, Kalinic, Lasagna,  Cancellieri, Rüegg,  Bessa

Allenatore: Igor Tudor

 

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Patric, Radu, Hysaj (56' Lazzari); Milinkovic-Savic, Leiva (62' Cataldi), Akpa-Akpro (56' Luis Alberto); Pedro (62' Moro), Immobile, Anderson

A disposizione: Strakosha, Adamonis, Escalante, Romero, Vavro,  Floriani Mussolini, Basic, Muriqi

Allenatore: Maurizio Sarri

 

Arbitro: Marco Piccinini (Sez. AIA di Forlì) Assistenti: Tolfo (Sez. AIA di Pordenone), Vono (Sez. AIA di Soverato)

Riccardo Verzè