Trasferta vietata Niente biglietti per i tifosi veneti

Toni ha segnato,  i tifosi esultano in un Bologna-Verona 1-4Federico Ceccherini
Toni ha segnato, i tifosi esultano in un Bologna-Verona 1-4Federico Ceccherini
Toni ha segnato,  i tifosi esultano in un Bologna-Verona 1-4Federico Ceccherini
Toni ha segnato, i tifosi esultano in un Bologna-Verona 1-4Federico Ceccherini

Su disposizione dell’Osservatorio Nazionale e degli altri organi competenti, la vendita dei tagliandi di Bologna – Hellas è vietata ai residenti della regione Veneto. Una doccia fredda per molti tifosi del Verona che già stavano organizzando la vicina trasferta del Dall’Ara, in programma lunedì alle ore 20.45. Queste le tappe della vicenda. Dapprima la segnalazione dell’Osservatorio Nazionale, che nel proprio report aveva indicato Bologna-Hellas come sfida a rischio, quindi la scelta definitiva del comitato di analisi per la sicurezza che ha seguito l’indicazione. L’Hellas, nel pomeriggio di ieri, non aveva ancora ricevuto le motivazioni ufficiali dal comitato. La ricostruzione potrebbe basarsi su un criterio di storicità. Nel 2013 quattro ultrà del Verona ed uno del Bologna vennero arrestati con l’accusa di rissa pluriaggravata e possesso di oggetti atti ad offendere, durante i tafferugli scoppiati fuori dallo stadio. Questa sarebbe anche stata la prima trasferta aperta al pubblico del Verona dopo la pandemia. Ora bisognerà attendere le prossime giornate. Hellas al lavoro Ieri intanto è proseguita la preparazione degli uomini di Eusebio Di Francesco. A Peschiera hanno fatto capolino i vari nazionali, impegnati negli ultimi dieci giorni in giro per il mondo. Fortunatamente non sono emerse particolari problematiche fisiche. All’appello mancano soltanto Pawel Dawidowicz ed Antonin Barak, che si aggregheranno al gruppo nella giornata di oggi. Il difensore mercoledì sera è stato uno dei grandi protagonisti della partita tra Polonia ed Inghilerra, terminata con il punteggio di 1 a 1. Gli unici interrogativi verso Bologna rimangono Federico Ceccherini e Gianluca Frabotta. Sul primo va registrata anche una piccola frenata, dopo l’ottimismo dei giorni scorsi. Il secondo invece sta provando a risolvere definitivamente quei problemi ereditati dalla scorsa stagione. Oggi è in programma una seduta di allenamento pomeridiana a porte chiuse. Roma e Spezia Sono stati predisposti dei mini-abbonamenti validi per le due gare contro Roma e Spezia, riservati esclusivamente agli abbonati alla stagione 2019/20 e ai possessori della tessera «Non vi lasceremo mai».A ciascuna delle due categorie è riservato un prezzo specifico. Saranno considerate valide ai fini dell’acquisto anche le tessere che risultano scadute. La sottoscrizione sarà disponibile da oggi venerdì 10 settembre (ore 15) fino a venerdì 17 (ore 18) su vivaticket.it e presso i punti vendita Vivaticket.Si ricorda che la normativa vigente impone l’obbligo di esibire la certificazione «Green Pass» riportante il QR-Code necessario per la verifica al momento dell’ingresso allo stadio. Per ulteriori informazioni ed adesioni sui mini abbonamenti è possibile contattare direttamente la biglietteria all’indirizzo biglietteria@hellasverona.it o telefonare al numero 0458186111. •.

Alessio Faccincani

Suggerimenti