Verona-Juventus 0-1

Il Verona protesta per il rigore non dato. Bocchetti: «Trattati da zimbelli della Serie A»

Non assegnato al Verona un rigore che pareva netto, con i gialloblù che centrano la nona sconfitta consecutiva

Dopo il ko contro la Juventus, il Verona ha pubblicato su Twitter il fallo di mano di Danilo sul quale all'Hellas non è stato assegnato un calcio di rigore.

L'arbitro Di Bello ha giudicato che il movimento di Danilo fosse "congruo" e il pallone calciato da troppo vicino, per questo non ha fischiato il rigore. La protesta gialloblù si è espressa, senza parole, così.

 

 

 

E stavolta anche Bocchetti perde la pazienza: «A Monza c'hanno espulso un giocatore che era da giallo, stasera il rigore non dato e poi quello negato. Quello era un momento non congruo: non so se un giocatore può fare il portiere».

Poi sulla partita: «Grazie ai tifosi che ci hanno incitato fino alla fine. Domenica è una gara fondamentale, io alla salvezza ci credo».

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati