<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Giovanili

Primavera Hellas, un punto con rammarico in casa del Torino

di Alessandro De Pietro
Paolo Sammarco allenatore della Primavera del Verona
Paolo Sammarco allenatore della Primavera del Verona
Paolo Sammarco allenatore della Primavera del Verona
Paolo Sammarco allenatore della Primavera del Verona

Un bel punto condito anche da un po’ di rammarico per la Primavera del Verona, protagonista di una prestazione solida a Vercelli in casa del Torino. Uno a uno il finale, confezionato dal rigore di Caia al 39’ del primo tempo e dal fendente del neoentrato Ciammaglichella a metà ripresa.

Autoritario l’Hellas, avanti grazie al decimo sigillo stagionale di Caia grazie al penalty guadagnato dallo strappo di Bragantini e il conseguente fallo di Dellavalle. Capace anche di soffrire il Verona, aggrappato alle parate di Boseggia ma anche propositivo nel cercare fino alla fine di vincere la partita. Elettrico l’ultimo dei quattro minuti di recupero: prima Diao non alza abbastanza la traiettoria di testa a tu per tu con Passador, poi Boseggia è bravissimo sul tiro da fuori di Weidmann.

L’Hellas ha ora due punti di vantaggio sulla zona playout occupata da Atalanta e Napoli, domani in campo rispettivamente contro Cesena e Bologna.

 

Il tabellino

Torino-Hellas Verona 1-1

Torino (4-4-2): Passador; Dembele, Dellavalle, Anton, Antolini; Dell’Aquila, Ruszel, Weidmann, Savva (16’st Ciammaglichella); Ansah (1’st Jurgens), Njie. A disp.: Hennaux, Servalli, Rettore, Corona, Vaiarelli, Silva, Ruiz, Opoku, Marchioro, Barzago, Makadji. All.: Scurto.

Hellas Verona (3-5-2): Boseggia; El Wafi, Calabrese (1’st Nwanege), Ebenguè; Bragantini (24’st Riahi), D’Agostino (32’st Florio), Gomez, Cissè (24’st Larsen), Bernardi, Caia (24’st Diao), Cazzadori. A disp.: Ravasio, Marchetti, Matyjewicz, Verzini, Aziz, Nitri, Dias Patricio. All.: Sammarco.

Reti: 39’pt Caia (V) su rigore; 22’st Ciammaglichella (T).

Arbitro: Mastrodomenico di Matera (Spagnolo-Merciari).

Note: ammoniti Cissè (V), Bragantini (V), Nwanege (V), El Wafi (V), Anton (T), Weidmann (T), Scurto (T). Recupero: pt 1’, st 4’.

Suggerimenti