<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Hellas Verona

Primavera: 3-3 col Cagliari, salvezza ancora in bilico

di Alessandro De Pietro
La primavera dell'Hellas Verona
La primavera dell'Hellas Verona
La primavera dell'Hellas Verona
La primavera dell'Hellas Verona

La salvezza è ancora in bilico. Al sicuro fino al sesto minuto di recupero, quando il Cagliari ha colto il definitivo 3-3 con Veroli in una partita a lungo controllata dal Verona capace con Florio, Cazzadori ed El Wafi di cancellare la rete iniziale di Konate.

Perfetto l’Hellas per settanta minuti, poi il fallo di Schirone su Pulina genera il rigore trasformato da Cavuoti che cambia l’inerzia della gara. Improvvisamente in affanno il Verona, fino alla zampata dal cuore dell’area di Veroli che toglie all’Hellas l’aritmetica salvezza. Cinque ora i punti di vantaggio del Verona sull’Atalanta quartultima, domani in casa del Lecce capolista che sabato al Sinergy Stadium incrocerà proprio il Verona.

 

Il tabellino

Cagliari (4-3-3): Iliev; Zallu (1’st Pulina), Palomba, Veroli, Idrissi (44’st Mameli); Cavuoti, Carboni (44’st Pintus), Caddeo (7’st Arba); Vinciguerra, Konate, Delpupo (7’st Sulev). A disp.: Lolic, Wodzicki, Conti, Masala, Deriu, Vitale, Achour, Martino. All.: Battilana. Hellas Verona (3-5-2): Boseggia; Matyjewicz, Calabrese, El Wafi (21’st Ebengué); Bragantini (21’st Riahi), Schirone, Gomez, Florio (42’st Dalla Riva), Bernardi; Diao, Cazzadori (27’st Dentale). A disp.: Marchetti, Toniolo, Patané, Caia, Zorom, Dias Patricio, Cisse, Nwnanege. All.: Sammarco. Arbitro: Antonino Costanza di Agrigento (Moroni-Cadirola). Reti: 21’pt Konate (C), 24’pt Florio (V), 40’pt Cazzadori (V), 42’pt El Wafi (V); 26’st Cavuoti (C) su rigore, 51’st Veroli (C).

Suggerimenti