E JURIC MULTATO

Pasticcio Diawara alla Roma, l'Hellas vince a tavolino

.
Diawara (a sinistra) nella partita contro il Verona al Bentegodi
Diawara (a sinistra) nella partita contro il Verona al Bentegodi

Il giudice sportivo della serie A ha inflitto lo 0-3 a tavolino alla Roma per aver schierato sabato nella partita di esordio del campionato contro il Verona il centrocampista Diawara, non incluso nella lista dei 25 giocatori della rosa. La gara si era chiusa sullo 0-0.

Un errore che costa un punto al club giallorosso, visto il pareggio a reti inviolate maturato nei novanta minuti al Bentegodi, anche se in buona fede, considerando che la Roma aveva ancora quattro slot a disposizione nella lista. Si baserà fondamentalmente su questo la tesi difensiva della società, che in serata ha annunciato la volontà di presentare «reclamo contro la decisione del giudice sportivo». La Roma ha sette giorni per depositare materialmente la richiesta di appello con la tesi difensiva curata dall’avvocato Conte. Poi sarà fissata l’udienza.

 

E dalla tribuna del Bentegodi, dove era confinato per una squalifica, il tecnico del Verona, Ivan Juric, ha «diretto» la sua squadra nel match di campionato contro la Roma quasi come se fosse stato a bordo campo, approfittando dell’ambiente silenzioso per la mancanza di spettatori. Tale comportamento è costato all’allenatore un’ammenda di cinquemila euro, inflitta dal giudice sportivo di serie A, Gerardo Mastrandrea. «In violazione dell’art 21 comma 9 CGS, in più occasioni durante l’incontro - scrive il giudice -, il tecnico ha impartito disposizioni alla propria squadra nonostante fosse soggetto a provvedimento di squalifica; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura Federale». L’unico altro provvedimento sanzionatorio adottato in relazione alla prima giornata di campionato è la squalifica per una giornata del giocatore del Bologna Mitchell Dijks, espulso per doppia ammonizione.

 

Il Verona ha inoltre fatto sapere che «dopo gli esami strumentali e le visite specialistiche cui i due calciatori sono stati sottoposti nelle scorse ore - Alan Empereur e Andrea Danzi, nel corso del match di campionato contro la Roma, hanno riportato rispettivamente una lesione muscolare di primo grado del soleo del polpaccio destro e una lesione di secondo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale della coscia destra. I tempi di recupero non sono al momento quantificabili e dipendono dalla progressione clinica dei due calciatori».