All'Olimpico

Lazio-Verona 3-3, Gialloblù in doppio vantaggio, poi raggiunti e superati: ma con Hongla si chiude in pari

Incredibile pareggio all'Olimpico: Lazio-Verona 3-3 (FOTOEXPRESS)
Incredibile pareggio all'Olimpico: Lazio-Verona 3-3 (FOTOEXPRESS)
LAZIO-VERONA (FOTOEXPRESS)

Allo Stadio Olimpico si è giocata una combattutissima Lazio-Hellas Verona. La 38ª giornata di Seria A Tim si conclude in pareggio per 3-3, con i gialloblù che restano nella top ten della classifica con 53 punti, solo uno in meno rispetto al record del 2013.

 

Leggi anche
Tudor non scioglie i dubbi: «Resterò al Verona? Non so dire adesso se ci sono i presupposti, ne parleremo»

 

Tre gol nei primi sedici minuti rendono l'atmosfera bollente a Roma. L'Hellas va subito in vantaggio con Simeone dopo 5 minuti di gioco. Il raddoppio è ad opera di Lasagna, un piccolo capolavoro che porta i gialloblù sullo 0-2 al 13° minuto. Ma il vantaggio non dura moltissimo: prima è Cabral ad accorciare le distanze, al 16', e poi arriva il pareggio di Felipe Anderson al 29'. Si chiude così sul 2-2 il primo tempo. Alla ripresa i padroni di casa rendono la vita difficile ai ragazzi di Tudor e al 61' è Pedro a riportare in vantaggio i biancocelesti per 3-1. L'Hellas però non ci sta e al 75' va a rete con Hongla, al suo primo gol in seri A. Finale concitato con un Berardi in gran forma, e con la fascia di capitano, che argina gli attacchi della Lazio.

 

Leggi anche
Tavellin: «Record mancato per un punto, ma il Verona di Tudor rimarrà nel cuore dei tifosi»

 

 

LA DIRETTA  

90+5 - LA PARTITA FINISCE 3-3

90+2 ammonizione per il Verona: cartellino giallo per Lasagna

90' Lasagna a terra - 5 i minuti di recupero

88' sostituzione Verona: esce  Caprari ed entra Dawidowicz

85' sostituzione Verona: esce Hongla ed entra Depaoli 

84' ammonizione per la Lazio: cartellino giallo per Leiva

83' nuova occasione della Lazio con Acerbi che di testa cerca la porta, Berardi la respinge in tuffo e manda la palla contro il palo

80' incredibile parata di Berardi su tiro di Milinkovic-Savic

79 sostituzione per la Lazio: entra Akpa Akpro esce Basic

75' Hellas pareggia con Hongla

73' sostituzione Lazio: esce Cabral ed entra Romero

73' sostituzione Lazio: esce Cataldi, entra Leiva

70' sostituzione Verona: esce Simeone ed entra Bessa 

61' gol di Pedro, Lazio in vantaggio 3-1

58' azione fotocopia di Cataldi-Milinkovic-Savic, ma la palla finisce fuori

56' corner di Cataldi intercettato di testa da Milinkovic-Savic ma non trova la porta

54' calcio da fermo di Basic, ma Berardi non si fa sorprendere

53' ammonizione: cartellino giallo per Casale

49' l'Hellas di nuovo in avanti, rischia Strakosha intervenendo di piedi

48' sostituzione Lazio: Zaccagni esce per un problema fisico, entra Pedro

46' sostituzione Lazio: esce Luiz Felipe entra Kamenovic

46' sostituzione Verona: esce Ceccherini, entra Tameze

46' Si riparte dal 2-2

 

49' FINE PRIMO TEMPO 2-2

45' Sono 4 i minuti di recupero 

44' ammonizione: cartellino giallo per Ceccherini

37' tiro al volo di Hongla, ma niente da fare

34' Corner per Lazovic, Hellas in avanti

30' Sostituzione Verona: esce Sutalo, entra Casali

29' GOL di Felipe Anderson, Lazio pareggia 2-2

24' ammonito Tudor per proteste dalla panchina

23' ammonizione: cartellino giallo per Veloso

20' ammonizione: cartellino giallo per Luiz Felipe

16' Lazio accorcia le distanze con il gol di Cabral 1-2

13' GOL di Lasagna 0-2

10' Lasagna calcia fuori

10' Cataldi con un calcio piazzato sfiora Milinkovic-Savic, ci prova Luiz Felipe ma non arriva a intercettare il tiro

8' reagisce la Lazio con Cabral che, in area, calcia sul fondo

5' GOL di Simeone di testa 0-1

2' ammonizione, cartellino giallo  Hongla per fallo su Cabral

 

Lazio-Verona (Tavellin)

 

Le formazioni ufficiali:

LAZIO: Strakosha; Lazzari, Marusic, Acerbi, Luiz Felipe; Milinkovic-Savic, Cataldi, Basic; Felipe Anderson, Cabral, Zaccagni. A disposizione: Reina, Marius, Lucas Leiva, Akpa Akpro, Pedro, Kamenovic, Romero, Hysaj, Radu, Moro, Bertini

Allenatore: Maurizio Sarri

HELLAS VERONA:  Berardi; Sutalo, Coppola, Ceccherini; Faraoni, Hongla, Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone. A disposizione: Chiesa, Montipò, Casale, Cancellieri, Bessa, Dawidowicz, Depaoli, Frabotta, Retsos, Tameze, Praszelik

Allenatore: Igor Tudor

Arbitro: Andrea Colombo (Sez. AIA di Como)

Assistenti: Palermo (Sez. AIA di Bari), Bercigli (Sez. AIA di Firenze)

 

Leggi anche
Verona sogna ancora e cerca l'ultimo brivido prima dei tanti congedi

Giorgia Cozzolino