Napoli-Verona 1-1

Juric, scintille in tv: «Hellas diverso dal solito? Dite una cag...». E Setti sta con lui

Ivan Juric si arrabbia ai microfoni di Sky dopo il pareggio di Napoli, dopo che gli parlano di un Verona diverso da quello delle ultime partite: «È una cagata, mancate di rispetto, la squadra ha sempre dato il massimo. Tu non ha mai visto le nostre partite, questo comportamento è inaccettabile, voglio delle scuse».

A quel punto si è conclusa l'intervista con Sky.

In serata la società ha preso le difese del proprio allenatore: «Il Presidente Setti e Hellas Verona FC, a tutela dei valori sportivi che anche in questa occasione hanno contraddistinto il Club, rimarca l’inopportunità delle domande rivolte in diretta al proprio allenatore nel post-partita di Napoli-Verona».

 

 

In conferenza stampa ha parlato poi con il resto della stampa: «Giusto impegnarsi fino alla fine, fare la partita al massimo e quello che succede succede. Gran bella partita, abbiamo meritato un punto e si poteva fare anche di più. Nelle ultime gare abbiamo fatto belle prestazioni, a parte Crotone, lì era successo un casino con la società e la squadra era svuotata. Ma spesso siamo stati sfortunati.

C'è stata tensione con la panchina del Napoli, è normale. Il futuro? Adesso stacco un attimo due-tre giorni, vedo tutto e con la mia famiglia decidiamo cosa fare, niente è deciso».

 

Leggi anche
Verona, chiusura a testa alta. Ma il futuro di Juric è un rebus

 

 

Riccardo Verzè

Suggerimenti