Il tecnico croato va al Torino

Hellas, chi dopo Juric? Il sogno è Italiano, ma ci sono altri otto nomi in lizza

Il totonomi per il dopo Juric

Il casting è iniziato. Il Verona è alla ricerca del sostituto di Ivan Juric. La scelta del tecnico croato di accettare l'offerta del Torino è spiazzante.

E in casa Hellas, adesso, dovranno prendersi qualche giorno per studiare le alternative. Vincenzo Italiano è il grande sogno. Lo Spezia cercherà di trattenerlo. Il Sassuolo pare essere in pole per lui. Verona non può che provare ad inserirsi.

Giovanni Stroppa (esonerato a Crotone) e Pippo Inzaghi (retrocesso a Benevento) sembrano poter essere sul taccuino del ds Tony D'Amico.

In queste ore si parla anche di Rolando Maran (ancora sotto contratto con il Genoa). Due anni fa Beppe Iachini arrivò secondo nella corsa alla successione ad Alfredo Aglietti, vinta da Juric. E non è da escludere che il club gialloblù possa tornare a pensare a lui. Alternative?

Marco Giampaolo, in uscita dal Toro e Alessio Dionisi che quest'anno ha portato l'Empoli in serie A. Con i toscani l'allenatore ha contratto aperto fino al 30 giugno 2022.

In ultima, piace Paolo Zanetti che proprio in queste ore si sta giocando la serie A con il Venezia

Simone Antolini

Suggerimenti