Il match di domenica al Bentegodi

Hellas in attesa dell'Atalanta. Cioffi: «Soddisfatto dell'arrivo dei rinforzi»

.
Gabriele Cioffi osserva Tameze durante l'allenamento (fotoExpress)
Gabriele Cioffi osserva Tameze durante l'allenamento (fotoExpress)
Gabriele Cioffi osserva Tameze durante l'allenamento (fotoExpress)
Gabriele Cioffi osserva Tameze durante l'allenamento (fotoExpress)

Sereno col sorriso meno tirato. Gabriele Cioffi si presenta così alla vigilia del match con l’Atalanta di Gasperini (domenica al Bentegodi alle 18,30). La società l’ha accontentato e, soprattutto, lui è venuto incontro al gruppo. Il cielo sopra l’Hellas ha ancora qualche nuvola ma il sole c’è, appare e scompare. «Sono molto soddisfatto dell'arrivo di Hien, Cabal e Kallon - dice Cioffi -. La società mi ha assicurato altri due nuovi rinforzi»

«L'Atalanta è una società che spende 17 milioni senza batter ciglio per fare un acquisto - continua Cioffi -. I segnali che abbiamo dato a Bologna vanno riconfermati, su quelli dovremo ripartire a lavorare, sapendo che non affrontiamo una squadra di palleggio come il Napoli, ma una diretta e fisica».

 

Gianluca Tavellin