<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
L'EVENTO

«Bambini senza confini» a casa Hellas

Cinque giorni «full day» nei camp estivi del Verona Grazie alla collaborazione degli ex calciatori gialloblù
Bambini palestinesi allenati dagli ex giocatori dell'Hellas
Bambini palestinesi allenati dagli ex giocatori dell'Hellas
Bambini palestinesi allenati dagli ex giocatori dell'Hellas
Bambini palestinesi allenati dagli ex giocatori dell'Hellas

Quattromila chilometri, senza confini. Un sogno che si realizza per oltre 40 bambini e bambine palestinesi della Football Academy, che da domani e fino al 20 giugno avranno la possibilità di vivere l'esperienza full day degli Hellas Camp gialloblù. Tutto questo grazie all'iniziativa «Bambini senza confini», organizzata dall'ASD Ex Calciatori Hellas Verona con la collaborazione dell'Hellas Verona FC, dell'Associazione Oasi di Pace e con il patrocinio del Comune di Verona. Solidarietà e responsabilità sociale hanno permesso di attivare un'iniziativa che parla di sport, ma che davanti a tutto mette gli occhi di bambini che hanno imparato ad accettare, purtroppo, orizzonti tropp tristi per essere raccontati dal cuore di bambini.Si tratta, dunque, di possibilità unica, per vivere a 360 gradi un sogno chiamato Hellas Verona. Tra calcio, amicizia, sport e divertimento, per dare l'opportunità a questi giovani calciatori di vivere un'esperienza ludico-formativa lontana da territori devastati dalla guerra, dove giocare a calcio è sempre meno normalità e sempre più miracolo. Valori a cui è particolarmente sensibile l'Hellas Verona FC, affinché il calcio diventi veicolo di messaggi sempre più positivi. In questo casop emergono i valori dello sport. Non conta vincere, ma è fondamentale esserci e partecipare. Per vivere e raccontare un'esperienza dolce e allo stesso tempo formativo. Cinque giorni possono sembrare pochi, ma non è così.INCONTRO. La presentazione del progetto, è avvenuta lo scorso15 giugno allo Sporting Center «Il Paradiso» di Peschiera del Garda. Presente all'incontro una delegazione del club di via Belgio insieme a Nico Penzo, presidente dell'ASD Ex Calciatori Hellas Verona e Adriana Sigilli, presidente dell'associazione Oasi di Pace.FOOTBALL ACADEMY. Fondata nel 2009 dal padre francescano Ibrahim Faltas, è la prima accademia di calcio palestinese e l'unica riconosciuta dalla Palestinian Football Federation. Coinvolti 1.200 bambini tra i 5 ed i 16 anni di Gaza, Jenin, Gerusalemme, Betlemme, Gerico e Ramallah, zone dilaniate dalla guerra. Ibrahim Faltas, oltre ad essere presidente dell'accademia, è direttore del collegio di Terra Santa in Betlemme e responsabile dello Status Quo nella Basilica della Natività di Gerusalemme, città di cui è parroco. È famoso per aver partecipato alle dure vicende del conflitto arabo-israeliano durante l'assedio armato alla basilica nel 2002, riuscendo a trovare una soluzione pacifica al conflitto poi raccontata in numerosi saggi.Domani, dunque, parte un'avventura dedicata ai più piccoli. Cuore Hellas per disegnare sorrisi veri. Lontano dagli echi di mondi troppo cresciuti per bambini che vogliono prendersi i loro tempi dell'infanzia. L.M.

Suggerimenti