Calcio a 5

Hellas Verona 1903, mister Milella: «Chiusa l'avventura play off per la promozione, ma abbiamo costruito un'ottima squadra»

Mister Milella
Mister Milella
Mister Milella
Mister Milella

L’avventura dell’Hellas Verona 1903 nei play off promozione di Serie A2 di calcio a 5 finisce al primo turno. La squadra di mister Milella, purtroppo, è stata eliminata dal Fossano per 3-2 al termine di una partita equilibrata che si è decisa solo a 20” dalla fine.

 

Mister Milella, quanto rammarico c’è nella sconfitta di sabato scorso contro il Fossano? Tanta, ma purtroppo questo è il calcio a 5. È stata una partita molto molto dura, difficile ed equilibrata. A 50” abbiamo avuto l'occasione per segnare ma c'è stato un salvataggio miracoloso del loro capitano. Nell’azione successiva, a 20” dalla sirena, abbiamo preso il gol che ci è costata l'eliminazione. “

Cosa avrebbe significato passare il turno? Passare il turno ci avrebbe proiettato molto lontano però bisogna accettare il verdetto del campo.

È stata una partita difficile? Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile perché loro hanno chiuso il campionato in maniera prorompente. Però l’Hellas è stata sicuramente all'altezza. Purtroppo partite come queste dove i particolari e un pizzico di fortuna ti fanno andare avanti oppure no.

Cos’è mancato all’Hellas in questa partita? Ci è mancato qualcosina soprattutto sul 2-1 quando loro hanno schierato il portiere di movimento e ci hanno fatto gol. In quasi tutto il campionato situazioni come questa le abbiamo gestite meglio. È stata una grossa arma che non abbiamo sfruttato a dovere. Dovevamo tenere duro per poi crearci le possibilità di allungare. Ma invece niente non ci siamo riusciti. Comunque onore al Fossano che ha vinto.

Che annata è stata per l’Hellas Verona? È stata comunque una buona annata per essere il primo anno di A2. E’ stata costruita una squadra importante che ci ha permesso di fare un grosso salto di qualità.

Comunque un bilancio positivo? Direi di sì. Una finale di Coppa Italia e un campionato di vertice non sono da buttare.”

È mancato qualcosa? Ci è mancato l'acuto finale. Purtroppo quando si va nei meandri dei playoff, alla fine sul può succedere di tutto.

Che squadra ha costruito? Una squadra che si fa apprezzare un po' in tutta Italia. Una squadra sicuramente di vertice.

Personalmente che stagione è stata la sua? Una grande delusione e una grande amarezza perché mi piace sempre arrivare in fondo su tutto. Mi sarebbe piaciuto giocarmi tutte le chance perché secondo me, seppur con qualche limite, avevamo la possibilità di fare il salto di categoria. Ma bisogna accettare il verdetto campo.

 

L’Hellas Verona 1903 chiude la stagione con un secondo posto in Coppa Italia e un quarto posto al termine della Regular Season. 13 vittorie, 5 pareggiate e 6 perse. 81 gol fatti e soltanto 56 quelli subiti (seconda miglior difesa del campionato). Capocannoniere della squadra Jorge Alba con 17 gol, seguito da Ique con 11, capitan Leléco con 10 e Lucas con 6.

 

 

Felice Gattamelata