Obiettivo Tokyo

Dopo 15 giorni dalla frattura del braccio, Pizzini torna già a nuotare

Luca Pizzini
Luca Pizzini

Torna a nuotare Luca Pizzini. Il ranista della Bentegodi specializzato nella distanza dei 200 metri, e bronzo agli europei di Londra 2016 e Glasgow 2018, ha ripreso contatto con l'acqua dopo la frattura al braccio destro riportata subito dopo Natale. Se il 2020 è stato nefasto per Pizzini, positivo al Covid -19 poco prima degli Assoluti di Riccione che ha bloccato la partecipazione, il 2021 si apre sotto migliori auspici.

Se siano ottimi lo diranno i campionati italiani di fine marzo, penultimo step per qualificarsi ai Giochi di Tokyo. “Come è andato l'allenamento? Molto meglio del previsto anche non ho ancora inserito la bracciata a rana e ho usato solo le gambe”, dice Pizzini mostrando un viso felice e il tutore al braccio. “Pian piano, ci stiamo arrivando...” intendendo a ritrovare la forma fisica che prima dello stop aveva raggiunto un buon livello. La buona notizia arriva dall'amore: fra un appuntamento agonistico e l'altro, nel calendario del nuotatore veronese ci sono anche le nozze con Sandra Huber, la ragazza di una vita.

Anna Perlini
# Sposta il focus sul parent