Il caso

«Parole razziste contro Obi»: Marconi del Pisa deferito al Tribunale Federale

Obi in azione all'Arena Garibaldi
Obi in azione all'Arena Garibaldi

«Ha pronunciato una frase razzista», la tesi del Chievo, «niente di vero», quella del Pisa.

A un mese e mezzo da Pisa-Chievo e da quel «la rivolta degli schiavi» pronunciata da Michele Marconi del Pisa a Joel Obi del Chievo, il procuratore federale sembra dare ragione ai gialloblù e che materia per discutere ce ne sia.

In fatti Marconi è stato  deferito al Tribunale Federale Nazionale  «per aver utilizzato parole di contenuto discriminatorio e denigratorio per motivi di razza nei confronti del calciatore del Chievo Verona Joel Chukmuwa Obi in occasione del match Pisa-Chievo Verona, disputato lo scorso 22 dicembre e valido per la 14ª giornata del campionato di Serie B». 

 

Leggi anche
«Insulto razzista a Obi», l'indignazione del Chievo. Il Pisa nega tutto, la procura indaga