I CALENDARI

Serie D al via il 4 settembre: ecco i gironi e i calendari

Intanto domani è già derby tra Chievo Sona e «Villa» in Coppa Italia
La festa del Villafranca per la promozione in serie D
La festa del Villafranca per la promozione in serie D
La festa del Villafranca per la promozione in serie D
La festa del Villafranca per la promozione in serie D

Dopo una lunga gestazione la Lega di serie D ha partorito calendario e gironi. Nessuna sorpresa per quanto concerne i raggruppamenti. Il Sona, quest'anno con la nuova dicitura Chievo Sona, anche in questa stagione è stato inserito nel girone B lombardo. Tre le formazioni veronesi che si daranno battaglia nel C, il girone principalmente veneto con squadre friulane e trentine a completarlo. Sei i derby in programma e che vedranno protagoniste Legnago, Caldiero e Villafranca. Nessuna sorpresa anche se sarà da valutare il ricorso presentato dal Giorgione, società di Castelfranco Veneto, contro il mancato ripescaggio.

 

Si parte con il campionato il prossimo 4 settembre con un avvio non impossibile per nessuna delle nostre rappresentanti. Impegni casalinghi per Caldiero e Legnago, in trasferta il debutto per Chievo Sona e Villafranca. Sulla carta, probabilmente, sono proprio i rossoblù del neo tecnico Damini ad avere il test più probante.

 

Leggi anche
Lampi di Ekblom e De Rigo. Il ChievoSona brilla subito e ora scommette sui nuovi acquisti

 

Il Villafranca se la vedrà con l'ambiziosa Dolomiti Bellunesi, società nata lo scorso anno dalla fusione di Belluno, Feltre e Union Sedico. Uscire indenne dalla trasferta in terra bellunese non sarà facile per un Villafranca che in questo primo scorcio di stagione ha impressionato. L'altra gara che attende lontano dallo stadio amico una veronese è quella del Chievo Sona del nuovo allenatore Zanini. I rossoblù giocheranno poco lontano dal Veronese andando, infatti, a sfidare il Desenzano, lo scorso anno allenato dal veronese Cristian Soave. Anche in questo caso società ambiziosa quella bresciana, ma il Chievo Sona ha tutte le carte in regola per partire con il piede giusto.

 

Tra l'altro succoso anticipo di campionato quello che domani offrirà la Coppa Italia visto che proprio Chievo Sona e Villafranca si scontreranno in un derby il cui vincitore sarà chiamato ad un altra sfida di prestigio visto che l'undici vincente affronterà domenica 28 il Caldiero tra le mura amiche. Caldiero e Legnago, nel girone C, avranno un inizio apparentemente abbordabile. Il Legnago di mister Massimo Donati non si nasconde e in questa stagione cercherà di tornare in C. Le avversarie, Luparense e Clodiense su tutte, non mancano ma il Legnago non può farsi sorprendere al Sandrini dal Montebelluna. Così come non impossibile è il compito del Caldiero con in panchina l'ex difensore di Verona e Chievo Fabrizio Cacciatore. I termali debutteranno al Berti ospitando la neopromossa Portogruaro.

 

Leggi anche
Caldiero, più ombre che luci. Altro stop con il Montorio

 

Primo derby in programma il 25 settembre quando il Legnago andrà a sfidare il Villafranca. Il turno successivo vedrà il match tra Caldiero e Villafranca mentre il faccia a faccia tra Legnago e Caldiero andrà in scena il 20 novembre al Berti.

Sandro Benedetti