<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Serie D

Cordioli, piedi buoni e fosforo al servizio del Caldiero

di Sandro Benedetti
Il ragazzo di Valeggio arriva dalle giovanili del Caldiero
Pietro Cordioli
Pietro Cordioli
Intervista a Pietro Cordioli

Nove anni nelle giovanili del Chievo. Poi quando la società del presidente Campedelli è stata cancellata dalla geografia del calcio italiano Pietro Cordioli, giovane centrocampista di Valeggio, è passato al Caldiero. Un anno con la juniores poi, piano piano, il passaggio alla prima squadra.

Cordioli ha atteso con pazienza la propria opportunità e quando mister Cacciatore lo ha chiamato si è fatto trovare pronto. Dentro con il Montebelluna, dentro ad Adria. Punto fermo del centrocampo termale. Queste le sensazioni del ragazzino di Valeggio, non un gran fisico ma piedi buoni e gran fosforo. 

Suggerimenti