SECONDA CATEGORIA

Fumanese di energia «Avanti con passione»

Castellani: «Consolidare la mentalità vincente»

La giovane Fumanese, dopo un campionato memorabile, approda per la prima volta in Seconda categoria. «Mister Ivo Castellani e lo staff tecnico sono riconfermati. L’ottimo lavoro della scorsa stagione e il legame che si è creato con i giocatori ci ha permesso di raggiungere questo traguardo. Ci impegneremo tutti per raggiungere tanti altri obiettivi che ci siamo prefissati», rivela il presidente Francesco Cottini. Alla serata di presentazione, tenutasi al campo sportivo di Fumane, la giovane società ha ringraziato tutti i presenti per aver sposato con impegno il progetto avviato solo due anni fa e ha presentato i nuovi arrivati: Caprini dal La Vetta, Pajola dal Gargagnago, Cottini e Murari dal Valpolicella, Degani dal Burecorrubbio, Marconi dall’Arbizzano, Bolzonella dal Negrar, Padovani e Tommasi in prestito dall’Ambrosiana, Rinaldi in prestito dal Lugagnano e Donatoni dall’Ausonia.

Salto in alto «Abbiamo migliorato la rosa, già molto competitiva, inserendo giocatori esperti e giovani promettenti. Chiediamo loro di impegnarsi al massimo e soprattutto di divertirsi insieme. Il gruppo è il nostro punto di forza», sottolinea ancora Cottini.

Al completo «La rosa è completa e sono molto soddisfatto del lavoro fatto dai dirigenti», conferma l’allenatore Castellani e prosegue: «Alcuni dei nuovi arrivati sono ragazzi dei quali conosciamo il valore, altri sono da scoprire, rigenerare e temprare. La società ha creato un ambiente ideale per esprimere un calcio senza pressioni, fatto di passione e voglia di crescere. Ci poniamo obiettivi importanti: mi aspetto entusiasmo durante gli allenamenti e le partite, e che la squadra mantenga e consolidi la sua mentalità vincente. Giocheremo sempre per vincere».

Non solo presente La Fumanese cresce e guarda al futuro: «Abbiamo creato il settore giovanile con la squadra dei Piccoli Amici. Siamo entusiasti e teniamo molto a questo progetto», conclude il presidente. Perchè conta di certo il presente, ma il progetto Fumanese ha idee ben radicate, che puntano ad una crescita e valorizzazione progressiva dei ragazzi del club.