SERIE D

Caldiero, via al raduno. Occhi sugli attaccanti

A Selva di Progno 27 i giocatori a disposizione di Cacciatore

Si inizia a sudare in casa Caldiero. Ieri pomeriggio i convocati da parte del tecnico Fabrizio Cacciatore si sono radunati e sono scesi in campo a Selva di Progno, sede della preparazione della società termale. Sono 27 gli effettivi a disposizione di Cacciatore e l'impressione è che, nonostante il mercato sia ancora in pieno svolgimento, sia questa la rosa su cui l'ex difensore di Verona e Chievo deve fare affidamento in vista della prossima impegnativa stagione. Il mercato ha indubbiamente rafforzato la voce attaccanti. L'addio di Moscatelli passato all'Este è stato ben rimpiazzato sia sotto il profilo tecnico sia sotto l'aspetto numerico. L'ex Cornedo Stefan Miloradovic è la punta fisica, l'elemento su cui poggiare anche con le palle lunghe. Miloradovic è al debutto in serie D ma arriva da stagioni che ne hanno segnalato la costante crescita sia tecnica che di uomo gol. La società del presidente Filippo Berti fa molto affidamento su questo ragazzo dal cognome slavo ma nato e cresciuto prima nella Seraticense di Sarego e poi al Montebello. Con lui è giunto a Caldiero il romagnolo Luca Battistini. Nato a Cesena, trafila nelle giovanili del Forlì, Battistini è da qualche anno una costante del girone veneto avendo militato nel Mestre e lo scorso anno all'Este. Ha fisico da prima punta ma ama spaziare. A rimpinguare l'attacco, due veronesi doc come Nicolò Boni e Alberto Fiumicetti, giunti entrambi dal Pescantina di Eccellenza ma dal pedigree importante essendo cresciuti in due settori professionistici, il Chievo per Boni, l'Hellas per Fiumicetti. Esterno alto d'attacco il primo, trequartista o seconda punta il secondo. In più ecco il giovanissimo Thomas Orfeini proveniente dal Real Grezzanalugo che va ad aggiungersi a due punti fermi come Luca Manarin e Lorenzo Zerbato, giocatori in grado di dare qualità e reti alla squadra. In difesa ci sono i giovani Cinel e Saggioro, giovanili del Vicenza, mentre è arrivato anche il difensore Roverato, anch'esso relativamente giovane, classe 2002, ma con alle spalle campionati in D con l'Arzignano e il Cartigliano. Ci sono da aggiungere i giovani del numeroso vivaio del sodalizio dell'est veronese come il portiere Olivieri e i centrocampisti Cordioli, Dal Bosco e Pimazzoni. Da segnalare anche alcuni addii. Con Moscatelli è passato all'Este anche il centrocampista Marco Burato. Fabio Martone si è accasato al Villafranca. Tra i difensori non figurano più Nzè, al Montorio e il giovane Fornari tornato al Verona. Rossignoli ha scelto di giocare con la maglia del Montebello in Promozione. L'obiettivo, vista anche la difficoltà di un girone che si annuncia come tra i più competitivi della categoria, resta la conferma di una serie D che per Caldiero, viste dimensioni e storia, resta una grande conquista. Convocati Portieri: Aldegheri, Bega, Kuqi, Olivieri. Difensori: Baldani, Baschirotto, Braga, Cinel, Lerco, Rossi, Roverato, Saggioro. Centrocampisti: Boldini, Cherubin, Cordioli, Dal Bosco, Filiciotto, Manarin, Marini, Pimazzoni, Viviani. Attaccanti: Battistini, Boni, Fiumicetti, Miloradovic, Orfeini, Zerbato. All.: Fabrizio Cacciatore •.

Sandro Benedetti