ECCELLENZA

Belfiorese a testa bassa: «Umiltà, cuore, lavoro. Pronti a ripartire forte»

Gioventù e mestiere La Belfiorese si appresta a vivere un’altra stagione in Eccellenza
Gioventù e mestiere La Belfiorese si appresta a vivere un’altra stagione in Eccellenza
Gioventù e mestiere La Belfiorese si appresta a vivere un’altra stagione in Eccellenza
Gioventù e mestiere La Belfiorese si appresta a vivere un’altra stagione in Eccellenza

È partita alla grande in Coppa Italia dilettanti con due vittorie, prove che sono servite a fare il collaudo per il settimo campionato di Eccellenza consecutivo e dodicesimo della storia della Belfiorese. Sono rimasti alla corte del presidente Giuseppe Mosele alcuni giocatori di grande esperienza e ne sono arrivati di nuovi di grande valore quali l'ex professionista Luca Nizzetto, comprato del Vigasio, i due prelevati dal San Martino Speme Menegazzi e Ferrarese, nonché l'attaccante Pennacchio dal Montecchio. «Abbiamo preso un nuovo allenatore, puntando su Piuzzi, che ha grande esperienza in Eccellenza e sa lavorare e far maturare i giovani, provenendo dalle giovanili dell'Hellas», dichiara il direttore sportivo Mirko Cucchetto. «Abbiamo mantenuto l'ossatura dello scorso campionato, aggiungendo atleti di valore e di esperienza e anche un bel gruppo di giovani, compresi i 2004 obbligatori da quest'anno. Il girone da 19 squadre sarà faticoso e soprattutto il fatto delle cinque retrocessioni comporterà uno sforzo maggiore rispetto la scorsa stagione. Ripartiamo dalla quarta posizione in classifica dello scorso anno, convinti di poter fare bene anche questa stagione con umiltà e lavorando sempre a testa bassa, che è lo stigma della nostra società», conclude Cucchetto.

Disponibili e motivati «Ho trovato da subito una grande disponibilità da parte dei ragazzi, che sono molto motivati», garantisce il nuovo mister Roberto Piuzzi. «I nuovi si sono avvicinati in punta dei piedi, ma si sono ben inseriti e collaborano con i calciatori che già giocavano qui. I giovani in particolare sono impegnati a carpire i segreti degli atleti che hanno grande esperienza. A Belfiore ho trovato un ambiente come me lo avevano sempre descritto: i dirigenti ti lasciano lavorare con tranquillità. È l’ambiente che mi aspettavo, di cui mi erano state date le giuste referenze», dice ancora Piuzzi. Quanto al mercato, «la formazione è completa ma forse la nostra campagna acquisti non è ancora conclusa: siamo alla ricerca di qualche altro giovane». «Le squadre da battere in Eccellenza sono l'Ambrosiana, il Vigasio, la Clivense, il Bassano e il San Martino», concludono all'unisono Piuzzi e Cucchetto. «Siamo partiti bene in coppa ma adesso, con l'avvio del campionato, si fa davvero sul serio», annuncia il presidente Giuseppe Mosele.

La rosa 2022-’23. Portieri Marco Tebaldi, Simone Guglielmoni difensori Alberto Aldegheri, Nicola Andreis, Nicola Ferrarese, Damiano Magnabosco, Marco Nizzetto, Matteo Quargentan, Alessandro Rossignoli centrocampisti Marco Confente, Mattia De Cao, Giovanni Fiero, Pietro Laperni, Marco Leoni, Edoardo Maggio, Alessio Marconi, Gianmarco Menegazzi, Luca Nizzetto, Denis Pinelli, Pietro Turrini attaccanti Francesco Baltieri, Francesco Barozzi, Paolo Camparmò, Marco Gugole, Mattia Pennacchio ed Erik Xibracu Lo staff tecnico Roberto Piuzzi (allenatore), Giuseppe Santi (vice allenatore), Marco Dalli Cani (preparatore portieri), Nicola Sivero (massaggiatore), Andrea Varco (team manager) La società Giuseppe Mosele (presidente), Damiano Albertini (vice presidente), Juri Giuliari e Michelangelo Bianchini (dirigenti), Mirko Cucchetto (direttore sportivo), Alessandro Albertini (responsabile settore giovanile), Walter Fedrigo (responsabile tecnico) e Andrea Varco (addetto alla comunicazione). •.

Zeno Martini