al Ready To Start

Il volley veronese sul palco: «Preoccupati per le bollette»

L’auditorium di Veronafiere ha ospitato per la prima volta il Ready To Start del volley veronese, ormai tradizionale appuntamento alla vigilia dei campionati nazionali e regionali
Una rappresentanza della WithU Verona, la formazione che parteciperà alla Superlega, con alcuni ragazzi delle giovanili SERVIZIO FOTOEXPRESSLeandro Mosca, con l’oro mondiale, e Lorenzo Dallari
Una rappresentanza della WithU Verona, la formazione che parteciperà alla Superlega, con alcuni ragazzi delle giovanili SERVIZIO FOTOEXPRESSLeandro Mosca, con l’oro mondiale, e Lorenzo Dallari
Una rappresentanza della WithU Verona, la formazione che parteciperà alla Superlega, con alcuni ragazzi delle giovanili SERVIZIO FOTOEXPRESSLeandro Mosca, con l’oro mondiale, e Lorenzo Dallari
Una rappresentanza della WithU Verona, la formazione che parteciperà alla Superlega, con alcuni ragazzi delle giovanili SERVIZIO FOTOEXPRESSLeandro Mosca, con l’oro mondiale, e Lorenzo Dallari

L’auditorium di Veronafiere ha ospitato per la prima volta il Ready To Start del volley veronese, ormai tradizionale appuntamento alla vigilia dei campionati nazionali e regionali, presentato per l’occasione dal giornalista sportivo Lorenzo Dallari. Introdotto dalla recita della poesia di Barbarani «Voria cantar Verona» da parte dell’attore Giovanni Vit.

Dopo i saluti istituzionali del vice presidente di Veronafiere Matteo Gelmetti e del presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli, main sponsor della serata col dono a ogni atleta di una borraccia in tritan, sul palco sono salite una a una tutte le formazioni scaligere. Due e ore e mezza filate via lisce tra aneddoti, premiazioni, proclami, speranze ma, soprattutto, tanta voglia di tornare in palestra.

Caro energia, l'appello del agli amministratori

Con un appello agli amministratori comunali, a quest’ultimo proposito, da parte del presidente della Fipav veronese Stefano Bianchini «di fare tutto il possibile affinché i recenti rincari di gas ed energia elettrica non vadano a penalizzare le società che già hanno dovuto fare i conti con due anni di pandemia».

Riconoscimenti e traguardi

Per WithU Verona c’era una rappresentanza di giocatori, compreso il neocampione del mondo Leandro Mosca con tanto di medaglia d’oro al collo. «Sono stato un coprotagonista di questo evento», ha spiegato con grande modestia, alludendo al fatto che non è mai sceso in campo. Aggiungendo che «all’inizio non pensavamo certo di salire sul gradino più alto del podio, poi man mano che sono arrivate le vittorie abbiamo pensato che si poteva raggiungere questo traguardo».

Per l’altro centrale gialloblù Lorenzo Cortesia, campione europeo ma non convocato per i mondiali «l’emozione è stata fortissima anche da parte mia che conosco naturalmente molto bene il gruppo. Felicissimo per Leandro e per il fatto che faccia parte di WithU». Sul palco anche alcune giocatrici del Montecchio Ipag Ramonda, club vicentino ma la cui squadra di A2 giocherà il campionato al Palaferroli di San Bonifacio e con una dirigenza in gran parte veronese a partire dal presidente Carla Burato.

Leggi anche
Sta per iniziare la stagione, la pallavolo veronese si presenta

Con una autentica ovazione è stata accompagnata poi la premiazione di Claudio Tamanini (responsabile della logistica di WithU Verona) per gli 80 anni splendidamente portati. E che erano stati festeggiati anche al PalaOlimpia con la squadra e i tifosi in occasione dell’allenamento congiunto con Padova.«Col suo Tfr aveva acquistato un pulmino per trasportare i ragazzi», ha ricordato Bianchini. Il “Tama” si è detto commosso per il grande affetto da parte di moltissimi atleti di tutta Italia, «mi manca ora solo di poter parlare con Sapozhkov perché non conosce l’italiano». Il riferimento è all’opposto russo di Verona di 220 centimetri. Premiazione infine anche per Chiara Rizzardo, promossa ad arbitrare in B1, da parte di Luca Boscaini e Francesco Marmorato.

Marco Ballini