Verona festeggia in Francia Conquista il torneo di Tours

Verona Volley festeggia la terza vittoria al torneo di ToursRapha, il palleggiatore brasiliano di Verona Rok Mozic, dopo la sfida con il Montpellier, di nuovo premiato Mvp
Verona Volley festeggia la terza vittoria al torneo di ToursRapha, il palleggiatore brasiliano di Verona Rok Mozic, dopo la sfida con il Montpellier, di nuovo premiato Mvp
Verona Volley festeggia la terza vittoria al torneo di ToursRapha, il palleggiatore brasiliano di Verona Rok Mozic, dopo la sfida con il Montpellier, di nuovo premiato Mvp
Verona Volley festeggia la terza vittoria al torneo di ToursRapha, il palleggiatore brasiliano di Verona Rok Mozic, dopo la sfida con il Montpellier, di nuovo premiato Mvp

Tre su tre, Verona Voolley torna a casa dalla Francia sventolando i colori gialloblù. Sul palcoscenico internazionale ha conquistato il suo primo trofeo vincendo il torneo di Tours battendo, una dopo l’altra, nella tre giorni d’oltralpe, il Montpellier, i belgi del Knack Roeselare e i padroni di casa del Tours, questi ultimi per per 3-1. Per la giovane squadra di Stoytchev, da poco insieme dopo che si sono aggiunti al gruppo gli ultimi arrivati, e cioè Cortesia, Mozic, Asparuhov (impegnati all’Europeo), è stata una bella iniezione di fiducia. Hanno brillato in particolare i due martelli stranieri, il bulgaro e lo sloveno, rivelandosi in questo primo scorcio di stagione una coppia d’attacco formidabile. Anche ieri sera il bottino per entrambi è stato considerevole. Mozic, di nuovo Mvp, ha chiuso a 25 punti, ancora una volta top scorer del match (nelle prime due partite aveva totalizzato 63 punti), e con il 72% in attacco. Mentre Asparuhov ha chiuso a 18 punti con il 67%. Il torneo francese dunque si conclude a pochi giorni dall’esordio in Superlega, contro Trento il 12 ottobre in trasferta. Prima, però, ci sarà tempo per un’altra amichevole, contro Padova, in programma mercoledì al Forum. Verona ci arriverà forte di questi tre importanti successi: il torneo si è aperto con la sfida inaugurale contro il Montpellier, 5 set tiratissimi a partite dalla prima frazione, finita 30-28, e terminata ai vantaggi nel quinto set per 19-17. Una battaglia che ha preceduto il successo contro i belgi del Knack, sempre al quinto set. Avanti 2-0 i gialloblù si sono fatti rimontare prima di imporsi, di nuovo, al tie break. Anche in questo match davvero una grande reazione dopo avere perso il quarto set per 29-31. •.

Marzio Perbellini