Il gran ritorno al palazzetto Verona alla prova di Perugia

Mads Jensen in attacco
Mads Jensen in attacco
Mads Jensen in attacco
Mads Jensen in attacco

Non si poteva festeggiare il ritorno dei tifosi al palazzetto con una sfida più accattivante. Acerrima rivale di tante sfide negli indimenticabili anni d’oro della Calzedonia di Andrea Giani, il confronto con la Sir Safety Conad Perugia, oggi al Forum, accende sempre gli animi dei supporter. Arriva al palazzetto la squadra dei campioni allenata dall’ex Nikola Gribc. Una corazzata costruita per vincere su tutti i fronti, che al palleggio schiera il regista azzurro Giannelli e in banda due top player come Leon e Anderson. E al centro i due ex Mengozzi e Solè (tra gli ex anche Colaci e Ter Horst). Una big che ogni appassionato di pallavolo vuole vedere da vicino. Oggi è possibile. Arriva una squadra che sulla carta è totalmente fuori portata per la giovane formazione gialloblù. Un sestetto di mostri che farà fuoco e fiamme, soprattutto dai nove metri con il bombardiere Leon. Il pronostico sembra segnato anche se sarà interessante vedere come i ragazzi gialloblù, che non hanno nulla da perdere, sapranno reagire a una tale forza d’urto. Energia e determinazione non mancano e lo hanno dimostrato contro Trento tenendo a lungo sulla corda i campioni delle Dolomiti nonostante la sconfitta per 3-0. Di certo non sono queste le partite che Verona dovrà vincere ma detto questo è ovvio che non c’è ombra di dubbio che alla prima in casa Verona non vorrà sfigurare. «A Trento i ragazzi hanno giocato con la giusta attitudine, il talento c’è, ma ci è mancata la qualità che stiamo costruendo lavorando in palestra ogni giorno», assicura Stoytchev. «Con Perugia sarà una partita speciale perché sarà la prima in casa davanti ai tifosi che non entravano al Forum da circa un anno. Sarà emozionante. Perugia è una squadra costruita per vincere lo scudetto e il valore dei giocatori è indubbio, ma noi vogliamo dimostrare che contro di noi ogni punto dovranno sudarselo». In ogni caso, sarà una giornata speciale. Tanto che in via del tutto eccezionale la biglietteria del Forum sarà aperta per l’acquisto dei biglietti. E saranno tante le iniziative in programma. Saranno esposte per tutta la giornata le tre coppe conquistate dalle nazionali azzurre: le due europee vinte dall’Itavolley maschile di Fefè De Giorgi e da quella femminile di Davide Mazzanti, oltre a quella mondiale dell’Under 21 maschile allenata da Angiolino Frigoni. Saranno a disposizione dei tifosi per farsi delle foto ricordo nella tensostruttura accanto al palazzetto. Inoltre nel piazzale Atleti d’Italia si svolgerà la festa Aquardens Volley S3 con centinaia di ragazzi e con l’animazione di Andrea Lucchetta, che commenterà poi, dalle 18, la sfida su Rai Sport.•.

Marzio Perbellini

Suggerimenti