<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Golf

La Musella fa festa in Marocco per la finale di «Road to Marrakech»

I soci della Musella ad Agadir per la finale di Road to Marrakech by Forkette
I soci della Musella ad Agadir per la finale di Road to Marrakech by Forkette
I soci della Musella ad Agadir per la finale di Road to Marrakech by Forkette
I soci della Musella ad Agadir per la finale di Road to Marrakech by Forkette

Musella in festa ad Agadir. Il circolo di San Martino Buon Albergo ha concluso in Marocco la spettacolare avventura della Road to Marrakech by Forkette, il circuito che ha animato l'estate della Musella e che avuto il suo epilogo in una bellissima finale giocata nell'incantevole scenario The Palm Golf Ourika della città affacciata sull'oceano Atlantico.

I vincitori del circuito giocato durante le dieci sfide sulle 9 buche della Musella sono stati Mattia Rossetti, per la Prima categoria e Alessandro Cecchetti in Seconda. A loro il circolo ha omaggiato completamente la trasferta in Marocco mentre, grazie alla professionalità di Alessandro Dinon, titolare dell'agenzia "I Viaggi di Seve", un nutrito gruppo di soci del circolo e di alcuni accompagnatori, ha partecipato alla finale giocata sempre con la formula delle 18 buche stableford ma con un'unica categoria. E così ad Agadir è andato in scena un vero e proprio derby di famiglia con papà Daniele Deliperi capace di tenere a bada l'ardore del figlio Andrea e di conquistare così il successo.

Una bellissima trasferta golfistica, un maniera unica per cementare uno spirito di gruppo forte e coeso che anima da sempre i soci della Musella. E il loro grazie non può che andare al maestro Riccardo Quercia, autentico motore delle tante e partecipate iniziative che si tengono nel campo di San Martino Buon Albergo e ad Enrico Fiorini e Gianluca Boninsegna, titolari di Forkette, l'azienda che ha sponsorizzato questa bellissima ed indimenticabile vacanza golfistica in Marocco. 

Sandro Benedetti

Suggerimenti