Verona Rugby

Eugenio e Leonardo Bertucco, i fratelli della palla ovale

L'intervista ai due giocatori del Verona Rugby
Intervista ai fratelli Bertucco (video Castagna)

Stesso cognome, (a volte) stesso ruolo. I fratelli Leonardo e Eugenio Bertucco sono il presente e il futuro del Verona Rugby.

Veronesissimi di nascita e formazione, entrati entrambi in contatto con la palla ovale sul campo del Gavagnin, con il Cus Verona, non l’hanno più lasciata.

Le similitudini non si fermano qui, perché entrambi, in tempi diversi, hanno dovuto affrontare dei brutti infortuni al ginocchio: il maggiore, Leonardo, è rientrato un mese fa da quasi due anni e mezzo di stop, complice anche la pandemia.

Ora però la testa è tutta sul campionato di Serie A che sta entrando nel vivo: il Verona Rugby ha fatto un percorso in crescendo, fin qui, e in questo weekend si gode una prima, meritata sosta prima del prossimo big match in programma, quello con il Valsugana, attualmente primo in classifica.

Francesca Castagna

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati