<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Dal Cappello al top al circuito Vallelunga «Ho toccato il cielo»

di Alessio Faccincani
Sul podio   Dal Cappello premiato per le gare sul circuito Vallelunga
Sul podio Dal Cappello premiato per le gare sul circuito Vallelunga
Sul podio   Dal Cappello premiato per le gare sul circuito Vallelunga
Sul podio Dal Cappello premiato per le gare sul circuito Vallelunga

Comincia con il sorriso la nuova stagione del centauro veronese Matteo Dal Cappello. Il portacolori dell’Asd PolenTeam conquista un quarto e un primo posto nel primo appuntamento del 2023 della classe 600 alla Old Open Cup, svoltasi sul circuito di Vallelunga. È stato un fine settimana in crescendo quello affrontato di recente dal pilota della Lessinia. Dalle prove libere in cui ha gradualmente testato la spalla che si era infortunato appena pochi mesi prima fino alla gara della domenica in cui ha spinto fino al gradino più alto del podio. Matteo Dal Cappello ha lottato ma con grande ragionevolezza. «Nel primo giorno di prove libere sono andato molto cauto», spiega. «Ho fatto registrare un tempo molto più alto rispetto ai miei standard su questa pista ma ho preferito non spingere e non prendere rischi. L’asfalto era scivoloso a causa della pioggia. Ho comunque accumulato un buon feeling con la moto e questo mi è servito nelle giornate successive». La svolta fin dalle qualifiche, dove Dal Cappello aziona finalmente il gas prendendosi il secondo posto nella griglia della classe 600. «Siamo stati anche fortunati, la pioggia ci ha finalmente concesso un attimo di tregua e ho avvertito buone sensazioni. Ho spinto molto in Q1 prendendomi il secondo posto. In Q2 invece non ho corso. Ho ritenuto fosse già un risultato sufficiente e così è stato». Infine le due gare. La prima giornata freddissima e con molta pioggia. Molti centauri cadono già nel giro di ricognizione. Dal Cappello capisce subito la situazione. «Ho condotto una prova senza rischi. Mi sono preso un quarto posto che sicuramente potrà essere utile in ottica campionato. Non ho voluto sprecare il lavoro di tutto il mio team». L’ultimo giorno invece la grande ribalta. Matteo Dal Cappello si gioca il tutto per tutto e viene premiato. «Vado all’attacco fin dalla prima curva. Mi guadagno la prima posizione e non la mollo più. È stata una gara trionfale, una di quelle che ti ripagano di tutti i sacrifici. Ho vissuto emozioni forti. È stato come toccare il cielo con un dito». Ora qualche settimana di pausa prima del prossimo appuntamento. Dal Cappello tornerà in pista l’11 giugno sul circuito di Cremona. •.

Suggerimenti