I campioni veronesi

Brunelli oro e Crosara argento ai Mondiali paralimpici di tennistavolo

Nel doppio con Giada Rossi
Giada Rossi (a sinistra) e Michela Brunelli con il tecnico Arcigli
Giada Rossi (a sinistra) e Michela Brunelli con il tecnico Arcigli
Giada Rossi (a sinistra) e Michela Brunelli con il tecnico Arcigli
Giada Rossi (a sinistra) e Michela Brunelli con il tecnico Arcigli

L'oro di Michela Brunelli, l'argento del bentegodino Federico Crosara: ai Mondiali paralimpici di Granada del tennistavolo, i due veronesi salgono sul podio con il successo nel doppio (femminile e misto) con Giada Rossi.

Brunelli e Rossi conquistano il titolo nel doppio di classe WD5, battendo 3-1 al termine di una partita durissima (12-14, 12-10, 14-12, 11-4), le thailandesi Dararat Asayut e Chilchitraryak Bootwansirina, già superate 3-2 nel girone. Si arricchisce la bacheca delle due azzurre dopo l'oro ai World Team Championships del 2017 e il bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 e agli Europei del 2015 e del 2019, regalando la prima grandissima gioia iridata alla spedizione azzurra in terra spagnola guidata dal direttore tecnico Alessandro Arcigli e dai tecnico Hwang Seunbin e Massimo Pischiutti. In serata per Brunelli iniziano i 16esimi, avversaria l'americana Pamela Fontaine.

Federico Crosara con Rossi sono argento nel misto XD4: teste di serie n. 2 in finale cedono per 3-0 (8-11, 11-13, 7-11) ai coreani Park Jin Cheol e Seo Su Yeon, n. 1 del seeding.

Domani inizia l'avventura dei singolari partendo dagli ottavi: in classe 1 di Federico Falco affronta l'ungherese Endre Major, Federico Crosara di classe 2 il brasiliano Guilherme Da Costa, poi gli altri azzurri: Andrea Borgato e il coreano Park Sun Joo, in classe 3 Carlotta Ragazzini con la cubana Yanelis Silva, in classe 6 Matteo Parenzan con il cileno Matias Pino.

 

Federico Crosara e Giada Rossi ai Mondiali di Granada
Federico Crosara e Giada Rossi ai Mondiali di Granada

Anna Perlini

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati