<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italian Open Water Tour (Iowt)

Bracciate e galleggianti tra i canali della fortezza: a Peschiera il nuoto dà spettacolo

Nel centro arilicense penultima tappa della manifestazione di nuoto in acque libere. Madrina Virginia Tortella, la «rana del Garda»
A Peschiera del Garda la penultima tappa dell’Italian Open Water Tour (Ferraro)
A Peschiera del Garda la penultima tappa dell’Italian Open Water Tour (Ferraro)
A Peschiera del Garda la penultima tappa dell’Italian Open Water Tour (Ferraro)
A Peschiera del Garda la penultima tappa dell’Italian Open Water Tour (Ferraro)

La fortezza veneziana ha fatto da sfondo alle gare di nuoto in acque libere. Centinaia di atleti provenienti da quasi sessanta province italiane lo scorso fine settimana si sono dati appuntamento a Peschiera del Garda per la penultima tappa dell’Italian Open Water Tour (Iowt), evento sportivo dedicato al nuoto in acque libere arrivato alla terza edizione.

Quattro le gare proposte che hanno impegnato nuotatori e nuotatrici tra i canali della fortezza veneziana di Peschiera, patrimonio Unesco dal 2017: la Hard Swim, la più impegnativa di 5 chilometri; la Smile Swim (corrispondente al miglio marino, 1.850 metri); la Super Smile Swim (3 km); la Relay Swim, staffetta di mezzo miglio marino per tre.

«Alla sua terza edizione, la prima col sole ancora estivo, la tappa di Peschiera del Garda è stata un grandissimo successo», commenta Marcello Amirante, coordinatore del circuito Iowt. «Le condizioni del lago perfette», prosegue, «grazie all’abbondanza d’acqua e al taglio delle alghe con un grandissimo lavoro di equipe dell’amministrazione comunale, hanno reso possibile il rinnovarsi di una vera magia: nuotatori provenienti da 56 province e 12 paesi europei ed extraeuropei popolare i bastioni cinquecenteschi patrimonio Unesco».

I risultati

Doppietta per Simone Lavizzari (Robur et Fides Varese), vincitore della Hard Swim e della Smile Swim maschili, gare che nella categoria femminile sono state vinte rispettivamente da Francesca De Nardi e Loredana Elena Radu (Canottieri Leonida Bissolati).

A tagliare il traguardo della Super Smile Swim sono stati Alessandro Addis (Rari Nantes Nomentano Roma) e Sara Petrolli, mentre la staffetta è stata vinta dal trio trentino «I Luzzi Volanti».

Virginia Tortella, la «rana del Garda»
Virginia Tortella, la «rana del Garda»

All’arrivo della Smile Swim anche la madrina della manifestazione Virginia Tortella, soprannominata la Rana del Garda per le sue traversate a nuoto, che come consuetudine ha portato a termine la gara interamente a rana con un’ottima prestazione. Tortella era presente anche in veste di presidente del Panathlon Club del Garda, per la promozione dello sport.

Il Challenge 2023 si chiuderà a Ischia il 7 e l’8 ottobre. Per informazioni: www.italianopenwatertour.com.

Katia Ferraro

Suggerimenti