il 18 e 19 settembre

Al Consolini il debutto della Lupatotissima a Verona

La presentazione (da sin. Aloisi, Rando e Zucchinali)
La presentazione (da sin. Aloisi, Rando e Zucchinali)
intervista ad Aloisi della Mombocar (Perlini)

La Lupatotissima debutta a Verona: sabato 18 e domenica 19 al campo di atletica Consolini la 27ma edizione della Ultramaratona 2021. La manifestazione, dopo essersi svolta per 25 anni a San Giovanni Lupatoto e lo scorso anno a Bussolengo, arriva per la prima volta sulla pista della città. Organizzata dal Gruppo Sportivo Mombocar in collaborazione con il Comune di Verona, prevede tre gare: la classica 24 ore, la 6 ore pomeridiana e la 12 ore in notturna. Il circuito è di 1525,48 metri, tra la pista dell’impianto e un’area esterna.

 

Gli atleti iscritti alle tre gare sono in totale 186, una decina dei quali provenienti da Spagna, Svizzera, Francia, Inghilterra e Russia; durante le gare verrà fatta una sperimentazione unica in Europa, attraverso il Ctr di Reggio Emilia e l’Università degli Studi di Urbino, con prelievi ematici per monitorare la risposta fisica di 30 atleti scelti tra i partecipanti. L’evento sarà un’ anteprima del Campionato Europeo 2022 di 24 ore su strada che la Iau, l'Associazione Internazionale delle Ultramaratone, ha assegnato alla città di Verona, organizzato sempre dal Mombocar in collaborazione con l'assessorato del Comune allo Sport e la Federazione italiana di Atletica leggera il 17 e 18 settembre 2022.

 

Verona ha battuto la concorrenza della cittadina francese Albi. Sul fronte gare, sono previste sabato tre partenze separate: la 24 ore alle 10, la 6 ore alle 13 e la 12 ore alle 22. Gli atleti potranno togliere la mascherina dopo aver superato i primi 500 metri dalla partenza. Per assistere alla manifestazione è obbligatorio seguire le attuali norme anti Covid. Saranno organizzate anche delle dirette online per seguire l’evento. L’Ultramaratona sta vivendo un buon momento, testimoniato anche dal recentissimo record del mondo stabilito alla 24 Ore UltraPark Weekend di Pabianice in Polonia lo scorso 28 e 29 agosto dal lituano Aleksandr Sorokin.

 

Alla presentazione in sala Arazzi sono intervenuti l’assessore allo Sport Filippo Rando, il presidente del Gruppo Sportivo Dilettantistico Mombocar Giampaolo Aloisi e il presidente della Iuta (Associazione Italiana Ultramaratona e Trail) e rappresentante europeo nella Associazione Ultrarunners mondiale Gregorio Zucchinali. «Questo evento pone Verona al centro della scena nazionale ed internazionale dell’Ultramaratona – dice l’assessore Rando -. Si disputerà all’impianto Consolini, appena rinnovato dall’Amministrazione comunale grazie ad un investimento di circa 200mila euro».

 

Il programma

 

Sabato 18 settembre 
ore 8.30 apertura impianto di Atletica Adolfo Consolini; ore 9.45 appello atleti partecipanti alla 24 ore; ore 10 partenza gara di 24 ore; ore 12.45 appello atleti partecipanti alla 6 ore; ore 13 partenza gara di 6 ore; ore 19 conclusione gara di 6 ore; ore 20.30 premiazione gara di 6 ore; ore 21.45 appello atleti partecipanti alla 12 ore; ore 22 partenza gara di 12 ore.

Domenica 19 settembre 
ore 10 conclusione Ultramaratona di 12 ore; ore 10 conclusione Ultramaratona di 24 ore; ore 11.30 premiazione gara di 12 ore; ore 11.45 premiazione gara di 24 ore.
Dall’ingresso all’interno dell’impianto di atletica, tutte le persone dovranno osservare le disposizioni anti-Covid indicate nel Regolamento della manifestazione. A ciascuno sarà inviata o consegnata una mappa, sulla quale saranno indicate le ubicazioni dei servizi disponibili e i tragitti ideali per raggiungerli. In particolare gli atleti e gli assistenti, in tutto il pre-gara e post-gara, dovranno sempre rispettare le misure di distanziamento sociale previste dalla vigente normativa.
Per informazioni: http://www.lupatotissima.it/.

Suggerimenti