L'annuncio della campionessa

Tania Cagnotto rinuncia a Tokio: «E ora dentro di me c'è un'altra vita»

Il ritiro di Tania Cagnotto

È ufficiale: Tania Cagnotto rinuncia alle Olimpiadi di Tokyo.

La tuffatrice altoatesina, argento con Francesca Dallapè a Rio de Janeiro 2016, aveva deciso di rientrare dopo la gravidanza per rincorrere l'appuntamento olimpico, ma il rinvio causato dal covid l'ha fatta desistere.

 

 

E oggi ha comunicato ufficialmente di «aver scelto la vita, la famiglia», ammettendo di «non avere più quella forza necessaria a inseguire un'Olimpiade» e annunciando di «aver dentro di me un'altra vita».

Avrà quindi un altro bimbo e si dedicherà nel frattempo alla sua piccola Maya, «che chissà, un giorno avrà bisogno di un'allenatrice».